Pensione per chi ha perso il lavoro: vediamo la possibilità

-
07/12/2019

Quale possibilità di accesso alla pensione per chi perde il lavoro in tarda età? Vediamo come funziona l’Ape sociale e quali requisiti richiede nel 2020.

Pensione per chi ha perso il lavoro: vediamo la possibilità

Per chi perde il lavoro ad un’età avanzata risulta molto difficile trovare una nuova occupazione. Proprio per questo motivo l’APe sociale, a mio avviso, è uno degli strumenti previdenziali più utili poichè permette ai disoccupati da perdita di lavoro di accedere alla pensione con 4 anni di anticipo rispetto alla pensione di vecchiaia. Vediamo quali sono i requisiti richiesti a chi ha perduto il lavoro per potersi pensionare dai 63 anni in poi.

Pensione a 63 anni per chi perde il lavoro

Un nostro lettore ci scrive:

Buongiorno ho 65 anni dal mese di settembre sono disoccupato avendomi licenziato mi ritrovo con 32 anni di contributi vorrei sapere che possibilità ho di andare in pensione con quale formula vi ringrazio

Se la sua disoccupazione nasce dal licenziamento e sta percependo indennità di disoccupazione al termine della Naspi potrà accedere alla pensione con l’Ape sociale (sempre che termini di fruire dell’indennità prima di settembre 2020).

L’Ape sociale, infatti, è stata prorogata per tutto il 2020 ed è accessibile per chi raggiunge i requisiti entro il 31 dicembre 2020. Per poter fruire dell’Ape sociale un lavoratore disoccupato deve rispettare i seguenti requisiti:

  • almeno 63 anni di età
  • almeno 30 anni di contributi versati
  • Aver perso involontariamente il lavoro (licenziamento o scadenza del contratto a termine)
  • aver terminato da almeno 3 mesi di fruire della Naspi spettante.


Leggi anche: Pensioni, pagamento anticipato di febbraio 2021: si parte il prossimo 25 gennaio 

Nel suo caso, quindi, avendo 65 anni e 32 anni di contributi le manca il solo requisito derivante dalla fruizione dell’indennità di disoccupazione, essenziale per accedere alla misura.

Se sta fruendo della Naspi per 1 anno o meno e terminerà di goderne entro il settembre 2020 potrà accedere alla misura, in caso contrario, se sta fruendo della Naspi per 24 mesi, l’indennità di disoccupazione l’accompagnerà all’età per accedere alla pensione di vecchiaia.