Pensione Quota 100 (62+38) con requisiti bloccanti

Pensione Quota 100 con 62 anni di età e 38 anni di contributi, darà la possibilità di accedere anche con requisiti diversi? Tutte le ultime novità

Pensione Quota 100: Buongiorno, desidero sapere se quota 100 si possa raggiungere indipendentemente da età anagrafica e contributi.
Es. 61+39;60+40;59+41… Grazie

Pensione Quota 100

Potranno accedere alla Quota 100 solo coloro che hanno raggiunto 62 anni di età e 38 anni di contributi, questi due requisiti sono bloccanti. Dalla prima formulazione della Quota 100 come previsto nel contratto di governo, la misura ha subito varie modifiche, infatti non si tratta più di una misura che prevede somma di età + contributi, ma nasce con paletti precisi e vincolanti: 62 anni di età e 38 anni di contributi.

I requisiti entro il 31 dicembre 2018 uscita ad aprile 2019

La nuova misura pensionistica, prevede che chi ha maturato entro il 31 dicembre 2018 i requisiti di 62 anni di età e 38 anni di contributi, potrà lasciare il lavoro a partire dal 1° aprile 2019. Saranno previste quattro finestre di uscite, una ogni trimestre, la prima scatta il 1° aprile 2019. Per i dipendenti pubblici, le finestre di uscita saranno due, una ogni sei mesi, quindi la prima uscita sarà il 1° luglio 2019.

Divieto di cumulo e clausole di garanzia per Quota 100

Previsto il divieto di cumulo reddito/pensione, oltre i cinquemila euro annui sino al perfezionamento dell’età pensionabile di 67 anni. Sono previste clausole di garanzia, per contenere i costi nel caso di domande superiori al previsto, con finestre di uscita che da tre mesi potrebbero raddoppiare a sei, solo se si rendesse necessario.

Potrebbe interessare: Pensione anticipata: per il blocco dei 5 mesi, bisogna fare domanda

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all’originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”