Pensione quota 100: 7 finestre di uscita

-
31/10/2018

Ecco quali saranno le finestre di uscita per la quota 100 per lavoratori privati, pubblici e della scuola.

Pensione quota 100: 7 finestre di uscita

Anche se ancora non c’è nulla di certo cominciano ad emergere le prime notizie che riguardano la quota 100 e le finestre di uscita annuali per i lavoratori.

Come già si è detto più di una volta i requisiti richiesti per poter accedere alla nuova misura di pensionamento sono di 62 anni di età minima unitamente ad almeno 38 anni di contributi. I requisiti vanno rispettati entrambi per poter accedere alla quota 100. Non ci saranno penalizzazioni sull’assegno pensionistico ma quello che al momento interessa maggiormente i lavoratori sono le date possibili di uscita dal mondo del lavoro.

4 le finestre di uscita per i lavoratori del settore privato, una ogni 3 mesi.

2 soltanto, invece, quelle previste per i lavoratori del pubblico impiego, una ogni 6 mesi.

Per i lavoratori del comparto scuola resta fissata una finestra di uscita ogni 12 mesi, il 1 settembre di ogni anno.