Pensione quota 100, assegno sociale e opzione donna: chiariamo i dubbi

Vediamo quali sono le possibilità più rapide di uscita con quota 100, assegno sociale e opzione donna per i nostri lettori.

  1. Buongiorno,
    a oggi ho 62 anni di età (22 novembre) e 42 anni di contributi. Il sito Inps mi propone per ora la pensione anticipata a novembre 2019. 

    Se la legge sarà approvata (quota 100) andrò con pensione prima?

  2. Buona sera vorrei  sapere se  mio  fratello di 60 anni  invalido al  100/100 e lavorato poco nella sua vita ha diritto alla  pensione  sociale  anticipatamente grazie  
  3. Buona sera sono una  donna di  58 anni  con  36 anni  e  6 mesi di contributi versati Sono disoccupata dal  2009 Volevo sapere  se  prorogato  opzione donna io potrei  accedere Grazie

In pensione prima possibile: rispondiamo ai nostri lettori

  1. Con la quota 100, essendo in possesso già da novembre di tutti i requisiti necessari, potrebbe accedere alla pensione con la prima finestra disponibile che dovrebbe essere ad aprile 2019, anticipando di 7 mesi il pensionamento.
  2. All’assegno sociale si può accedere nel 2018 a 66 anni e 7 mesi e a partire dal 2019 a 67 anni. Non vi è modo di anticipare l’accesso alla prestazione. Se suo fratello si trova in difficoltà economiche e ha questa percentuale di invalidità così alta, però potrebbe richiedere l’assegno di invalidità civile che viene corrisposto, poi, fino all’erogazione dell’assegno sociale.
  3. Se l’opzione donna sarà prorogata, come annunciato, nel 2019, potrà sicuramente accedere visto che è in possesso sia del requisito anagrafico che di quello contributivo.
  4. Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.