Pensione quota 100 autonomo: bisogna cessare attività lavorativa?

-
01/02/2019

Anche i lavoratori autonomi sono tenuti alla cessazione dell’attività lavorativa per opera del divieto di cumulo dei redditi imposto dalla quota 100?

Pensione quota 100 autonomo: bisogna cessare attività lavorativa?

Buongiorno,le sarei molto grato se potesse darmi informazione riguardo il mio caso. Ho 66,4 anni di eta e 42 di contributi sono un autonomo debbo cessare la mia attività per poterne usufruire.

Tra i vari paletti imposti per accedere alla quota 100 vi è il divieto di cumulo di redditi da lavoro superiori a 5000 euro l’anno. Nel decreto, infatti, si legge ” La pensione quota 100 non è cumulabile, a far data dal primo giorno di decorrenza della pensione e fino alla maturazione dei requisiti per l’accesso alla pensione di vecchiaia con i redditi da lavoro dipendenti o autonomo, ad eccezione di quelli derivanti da lavoro autonomo occasionale, nel limite di 5.000 euro lordi annui”.

Il divieto di cumulo dei redditi, però, sarebbe operante fino al compimento dei 67 anni di età e, quindi, soltanto per 8 mesi (a meno che il suo reddito non derivi da lavoro autonomo occasionale e rimanga nel limite di 5000 euro annui). 

In alternativa, invece di accedere alla pensione con quota 100 ad aprile 2019 potrebbe accedere alla pensione di vecchiaia al compimento dei 67 anni, ovvero lavorando 5 mesi in più senza, in questo modo, dover cessare la sua attività.