Pensione quota 100 con 62 anni e 38 anni di contributi: le novità

Buonasera vorrei sapere quando andro’ in pensione. Ho 61 anni e 38 anni di contributi grazie.

 

Se dovesse andare in porto l’ipotesi del governo della quota 100 con 62 anni di età e 38 anni di contributi potrebbe accedere alla pensione già nel 2019, quando sarà pubblicato il decreto attuativo che renderà noti i requisiti di accesso alla misura e le modalità per presentare domanda.

Le novità della quota 100

Secondo le ultime ipotesi governative la quota 100 dovrebbe essere secca soltanto per coloro in possesso dei 62 anni e i 38 anni di contributi poi, fermi restando i 38 anni di contributi richiesti potrebbe aumentare l’età di accesso (necessaria per raggiungere i contributi richiesti). Altra novità che è emersa negli ultimi giorni riguarda le penalizzazioni: la misura, infatti potrebbe non prevederne affatto.

Nelle intenzioni del governo, poi, ci sarebbe l’intenzione di bloccare l’aumento dell’età pensionabile di 5 mesi prevista a partire dal 1 gennaio 2019, ma soltanto per la pensione anticipata e non per la pensione di vecchiaia. Si continuerebbe, quindi, ad accedere alla pensione anticipata con il requisito di 41 anni e 10 mesi di contributi per le donne e 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.