Pensione quota 100: gli insegnati 4 mesi prima?

-
13/02/2019

Per il personale del comparto scuola con la quota 100, come per le altre pensioni, se si maturano i requisiti a dicembre, la pensione spetta 4 mesi prima.

Pensione quota 100: gli insegnati 4 mesi prima?

Salve ho già 39 anni di contributi e faccio 62 anni a dicembre. Se interpreto bene i requisiti quota 100 insegnanti maturando i requisiti a dicembre potrò comunque andare in pensione 4 mesi prima ovvero a Settembre?

Grazie.

Interpreta esattamente la norma.

Il DL 4/2019, infatti specifica che ” Ai fini del conseguimento della “pensione quota 100” per il personale del comparto scuola ed AFAM si applicano le disposizioni di cui all’articolo 59, comma 9, della legge 27 dicembre 1997, n. 449. In sede di prima applicazione, entro il 28 febbraio 2019, il relativo personale a tempo indeterminato può presentare domanda di cessazione dal servizio con effetti dall’inizio rispettivamente dell’anno scolastico o accademico. “.

Il comma 9 dell’articolo 59 della legge 449 del 27 dicembre 1997 stabilisce che “Per il personale del comparto scuola resta fermo, ai fini dell’accesso al trattamento pensionistico, che la cessazione dal servizio ha effetto dalla data di inizio dell’anno scolastico e accademico, con decorrenza dalla stessa data del relativo trattamento economico nel caso di prevista maturazione del requisito entro il 31 dicembre dell’anno.”.

E, quindi, per chi matura i requisiti entro il 31 dicembre il pensionamento spetta, appunto, 4 mesi prima.