Pensione quota 100: il problema del 2019 per i docenti

  1. Buongiorno,Sono un insegnante di scuola secondaria, i requisiti per la quota cento per andare in pensione nel 2019 devono essere posseduti al momento della domanda ( che di solito é con molti mesi di anticipo) o entro il 31 agosto del 2019 ultimo giorno dell’anno scolastico ?Grazie

 

Per gli insegnanti, al momento, il possesso dei requisiti e la presentazione della domanda rimangono un grosso punto interrogativo soprattutto per quel che riguarda il 2019.

I docenti, purtroppo, per accedere al pensionamento nel 2019 devono presentare domanda di cessazione servizio entro dicembre 2018 ma a mio avviso senza la certezza che la quota 100 diventi legge (e al momento ci sono solo chiacchiere e promesse ma nulla di attuativo) la presentazione della domanda di cessazione dal servizio sembra essere un passo azzardato.

Per quel che riguarda il possesso dei requisiti, quel che è trapelato fa sapere che i requisiti devono essere posseduti prima della finestra di accesso alla pensione quota 100 e, quindi per il personale del comparto scuola dovrebbe essere raggiunti entro il 31 agosto.

Ovviamente nulla di tutto questo è certo poichè il decreto attuativo potrebbe contenere delle deroghe per il comparto scuola che ha una sola finestra di uscita o, ancora, potrebbe esserci un intervento del MIUR che con una nota o una circolare chiarisca la posizione degli insegnanti che raggiungano i requisiti entro il 31/12.

In ogni caso bisogna attendere che la quota 100 divenga attuativa e che il suo decreto venga pubblicato.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it

 

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.