Pensione Quota 100, il servizio militare sarà utile per i 38 anni di contributi?

-
01/11/2018

Pensione Quota 100, nel requisito dei 38 anni di contributi richiesti, il servizio militare coperto da contributi figurativi, sarà valido?

Pensione Quota 100, il servizio militare sarà utile per i 38 anni di contributi?

Pensione Quota 100: Cortesemente vorrei una conferma che l’anno del servizio militare è valido ai fini del raggiungimento dei 38 anni di contribuzione. Grazie Saluti 

Pensione Quota 100 e contributi figurativi

I requisiti della nuova misura pensionistica, prevedono la pensione con Quota 100 con 62 anni di età e 38 anni di contributi, saranno ammessi un massimo di 2/3 anni di contributi figurativi. Quindi, chi avrà più anni di contributi figurativi, dati da Naspi, malattia, mobilità, ecc… potrà considerare solo due o tre anni, su questo punto, la misura non è ancora chiara.

Questo limite rappresenta una criticità per molti, in un periodo di crisi come quello che l’Italia e i lavoratori hanno vissuto e vivono, la mobilità e la disoccupazione, è divenuta quasi una normalità. Molti lavoratori saranno penalizzati da questo limite.

Nelle ultime formulazione del testo Quota 100, approvato dal Consiglio nei giorni scorsi, sembra sparito questo limite. Allo stato dei fatti dunque è lecito pensare che sarà possibile sommare ai contributi effettivi quelli figurativi, ivi inclusi leva militare, lavoro all’estero nei Paesi dell’Unione Europea e università.

Comunque, al momento, queste sono solo ipotesi, per notizie certe, bisogna attendere che la misura sia effettiva.

Pensione Quota 100 e contributi figurativi

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]