Pensione quota 100: la quota 41 precoci è a rischio?

Ma con la legge Salvini 2019 riforma pensioni ci sarà ancora la legge usurante precoce quota 41? grazie

 

La quota 41 per i lavoratori precoci è una misura, al momento, strutturale. La quota 100 che ha in mente di attuare il governo non dovrebbe andare ad intaccare la quota 41 dei lavoratori precoci.

Se, invece, dovesse entrare in vigore la pensione con 41 anni di contributi per tutti indipendentemente dall’età, in quel caso, essendo richiesti gli stessi requisiti contributivi senza le limitazioni oggi presenti per accedere alla quota 41 precoci, molto probabilmente la misura prenderebbe il posto dell’attuale quota 41. Ma si tratta ovviamente soltanto di una ipotesi poichè la pensione con 41 anni di contributi per tutti, al momento, è soltanto allo stato embrionale e secondo le intenzioni del governo non vedrà la luce prima del 2020.

In questo caso bisognerà, poi, vedere se la misura prevederà penalizzazioni per l’accesso poichè in questo caso la quota 41 precoci, essendo una misura di tutela per categorie più deboli, resterebbe senza dubbio ancora in vigore.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]

 

Pensione quota 100: la quota 41 precoci è a rischio? ultima modifica: 2018-10-10T16:06:53+00:00 da Redazione NotizieOra

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.