Pensione quota 100 o anticipata: quale mi spetta prima?

-
08/11/2018

Con quale tipologia di pensione si ha la possibilità di lasciare prima il lavoro? Vediamo i requisiti richiesti.

Pensione quota 100 o anticipata: quale mi spetta prima?

Buonasera volevo sapere se era possibile notizie per quanto riguarda la quota 100.

Mio marito è un lavoratore precoce.
Ha 41 anni e 7 mesi di contributi e 58 anni di età , quando può accedere alla pensione di vecchiaia. 
In attesa di risposta ringrazio anticipatamente. 
 
 
Deduco da quanto scrive che suo marito, pur essendo un lavoratore precoce non rientra nelle tipologie di lavoratori che possono fruire della quota 41 (disoccupati, caregiver, invalidi, gravosi e usuranti) e per questo motivo cerca una strada alternativa per la pensione anticipata rispetto alla pensione di vecchiaia, per la quale gli mancano ancora 9 anni.
Una strada sarebbe la quota 100 per la quale, però, occorre il compimento dei 62 anni di età e, quindi, ancora 4 anni di lavoro che lo porterebbero a superare i 45 anni di contributi.
Al momento il modo più veloce per accedere alla pensione è con l’anticipata secondo le regole della Legge Fornero, ovvero con il requisito di 43 anni e 3 mesi di contributi che raggiungerebbe in meno di 2 anni.
Il governo, però, ha in progetto di attuare nel 2020 la pensione con 41 anni di contributi per tutti, se così fosse potrebbe accedere alla pensione con questa misura non appena entrerà in vigore.
 
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]