Pensione Quota 100, quando va presentata la lettera di pensionamento?

-
20/01/2019

La pensione Quota 100 è definitiva, ci si chiede quano è possibile presentare la lettera di pensionamento visto che il 1° aprile è vicino?

Pensione Quota 100, quando va presentata la lettera di pensionamento?

Pensione Quota 100, un nostro lettore, in virtù della pubblicazione del decreto definitivo, ci chiede:

Vorrei sapere visto che rientro a quota 100 anzi 103 con 63 anni quando posso presentare alla azienda  la lettera di licenziamento  visto che ormai non manca troppo al 1° aprile. Grazie 

La pensione quota 100 nasce come misura sperimentale e sarà in vigore per tra anni dal 2019 al 2021. I requisiti richiesti sono 62 anni di età anagrafica e minimo 38 anni di contributi versati. Differenze tra dipendenti pubblici e privati per le date di uscita. I dipendenti privati che hanno maturato i requisiti al 31 dicembre 2018, potranno uscire dal lavoro il 1° aprile 2018, successivamente dovranno attendere tre mesi dalla maturazione dei requisiti. Per i dipendenti del settore pubblico che hanno maturato i requisiti entro il 31 marzo 2019, potranno uscire dal lavoro il 1° luglio 2019, successivamente dovranno attendere sei mesi dalla maturazione dei requisiti, inoltre, dovranno dare sei mesi di preavviso di pensionamento alle amministrazioni.

La misura è ufficiale, si attendono le disposizioni IINPS con le modalità di adesione e i requisiti nello specifico, quindi, consiglio di attendere le circolari e poi presentare domanda di pensionamento. Ricordiamo che anche i dipendenti del settore scuola potranno aderire a questa misura presentando domanda di prepensionamento entro il 28 febbraio 2019, anche qui si attendono le disposizioni del MIUR.

Leggi: Decreto definitivo: Quota 100, Opzione donna, Quota 41 e anticipata, reddito di cittadinanza

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]