Pensione Quota 41 e Naspi, requisiti e tempi di attesa per l’assegno pensionistico

-
28/08/2019

Pensione Quota 41 solo per i lavoratori precoci che si trovano in particolari tutele, tra queste i percettori di Naspi, analizziamo quali sono i tempi.

Pensione Quota 41 e Naspi, requisiti e tempi di attesa per l’assegno pensionistico

La pensione Quota 41 è destinata ai lavoratori precoci, cioè coloro che prima del diciannovesimo anno di età hanno lavorato almeno un anno anche non continuativo e abbiamo maturati contributi effettivi ed utili. La normativa considera contributi utili quelli effettivamente lavorati, esclusi quindi quelli figurativi del servizio militare riscattati, ecc. Oltre al requisito di precoce, la normativa rende accessibile questa misura solo ad alcune categorie di lavoratori che hanno maturato un requisito contributivo di 41 anni e si trovano nelle seguenti tutele:

  • disoccupati che da tre mesi hanno finito la percezione della Naspi;
  • i lavoratori Caregiver che assistono da almeno 6 mesi il familiare in situazione di handicap grave (legge 104 art. 3 comma 3);
  • i lavoratori con invalidità non inferiore al 74%;
  • i lavoratori che svolgono mansioni gravosi e usuranti.  

Il decreto-legge n. 4/2019, ha bloccato l’aspettativa di vita fino al 2026 introducendo però una finestra di tre mesi da calcolare dopo il raggiungimento dei requisiti.

Quota 41 e tempi di attesa

Un lettore che ci segue su WhatsApp, ci pone la seguente domanda: Buongiorno sono un lavoratore con 41 e 3 mesi di contributi ho 57 anni ho iniziato a lavorare a 16 anni. Azienda per cui lavoro ci ha annunciato di dismettere il SERVIZIO. PRENDENDO la naspi quanti mesi dovrei fare! Grazie mille


Leggi anche: Bonus Irpef 100 euro 2021: perché 1,5 milioni di lavoratori rischiano la restituzione

Gent.mo, per poter accedere al pensionamento con Quota 41, deve fruire dell’intera indennità di disoccupazione Naspi e alla scadenza dovrà attendere tre mesi per la maturazione del requisito e tre mesi di finestra per poter percepire l’assegno pensionistico. La Naspi ha una durata di massimo 24 mesi ed è coperta da contribuzione figurativa. 

Quota 41 per disoccupati: 3 mesi dalla Naspi e 3 mesi di finestra, sono 6 mesi

Per maggiori informazioni sull’indennità Naspi e come fare la domanda, consigliamo di leggere: Domanda di disoccupazione: si può fare online? Come? Ecco la guida

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: FacebookTwitterGnewsInstragram e WhatsApp al numero +39 3515397062