Pensione RITA disoccupato con 62 anni e 18 anni di contributi, è possibile?

Pensione Rita, in quest’articolo esamineremo i requisiti richiesti per i disoccupati 

Buongiorno vorrei sapere se ho diritto alla pensione Rita. Ho 62 anni ho lavorato per 18 anni, sono disoccupata da ottobre 2010. Grazie

Pensione Rita, i requisiti per i disoccupati

PensioneI requisiti per accedere alla RITA per i disoccupati sono i seguenti:

  • inoccupazione, successiva alla cessazione dell’attività lavorativa, per un periodo superiore a ventiquattro mesi;
  • raggiungimento dell ‘età anagrafica per la pensione di vecchiaia nel regime obbligatorio di appartenenza entro i dieci anni successivi;
  • maturazione di cinque anni di partecipazione alle forme pensionistiche complementari;
  • maturazione, alla data di presentazione della domanda di accesso alla RITA, di un requisito contributivo complessivo di almeno venti anni di contributi versati.

La RITA spetta ai “lavoratori” che  siano rimasti inoccupati per il periodo ivi stabilito – unitamente agli altri requisiti, la prestazione in questione spetta solo agli iscritti titolari di reddito di lavoro.

Nel caso del nostro lettore, non bastano 18 anni di contributi, per la RITA ne sono richiesti un minimo di 20 anni, di cui almeno cinque anni versati nei fondi pensionistici. Quindi non è possibile aderire alla RITA in questo caso.

Leggi anche: In pensione con 15 anni di contributi in deroga alla Legge Fornero

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]

Pensione RITA disoccupato con 62 anni e 18 anni di contributi, è possibile? ultima modifica: 2018-08-11T06:35:29+00:00 da Redazione NotizieOra

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.