Pensioni Inps: il 70,8% delle prestazioni è inferiore ai 1000 euro

Su 17.886.623 prestazioni il 70,8% è inferiore ai 1000 euro, se riiferita alle donne la percentuale si alza all’86,6%.

Le pensioni eorgate dall’Inps al 1 gennaio 2018 sono 17.886.623, numero pressochè stabile rispetto al 2017. A rivelarlo è l’istituto previdenziale affermando che la spesa annua è apri a 200,5 miliardi di euro (+1,57% rispetto al 2017). 13,97 milioni sono le pensioni previdenziali, 3,9 milioni quelle assistenziali.

12,8 milioni di assegni, pari al 70,8% delle pensioni erogate, sono inferiori ai 1000 euro, ma per le donne la percentuale si alza a 86,6% (non si tiene conto dei pensionati che ricevono più di un trattamento).

Nel 2017 c’è stato un boom di pensioni anticipate rispetto a quelle di vecchiaia: i lavoratori usciti dal mondo del lavoro con 42 anni e 10 mesi di contributi (41 anni e 10 mesi le donne) sono stati 160.142 (il 25,35% in più rispetto al 2016) . Le pensioni anticipate sono state più della metà di quelle complessive di vecchiaia, anticipate e prepensionamenti.

L’età media per le pensioni liquidate nel 2017 è stata di 63,5 anni, rispetto ai 63 anni e 2 mesi del 2016.

Leggi anche: Riforma pensioni: la legge Fornero non si tocca

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.