Pensioni privilegiate: dopo i tagli ai vitalizi si passerà alle pensioni d’oro, annuncia Di Maio

Di Maio annuncia dopo il taglio dei vitalizi un provvedimento per tagliare le pensioni d’oro al di sopra dei 4mila euro durante un’intervista su Rai Tre rilasciata ad Agorà.

Il provvedimento, assicura, andrà in porto prima della pausa parlametare estiva “Presenterò una legge questa settimana per tutte le pensioni sopra i 4 mila euro netti al mese. Quelli che non hanno versato non prenderanno la pensione per quanto versato. Adesso tagliamo le pensioni d’oro” annuncia.

Di Maio M5S“Stiamo facendo gli ultimi conti insieme all’Inps. Vogliamo dare un segnale chiaro: tutto quello che tagliamo lo metteremo sulle pensioni minime. Spero di riuscire a portare casa questo provvedimento prima della pausa estiva” spiega Di Maio affermando che la strada da seguire sarebbe quella già percorsa per i vitalizi e che il ricalcolo contributivo scatterebbe a partire dal 1 gennaio 2019.

Di Maio a tal proposito ha ricordato che una proposta simile era stata avanzata anche da Tito Boeri nel 2015, proposta accantonata dal governo Renzi. Di Maio assicura che le risorse recuperate saranno utilizzate per rifinanziare le pensioni minime.

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.