Pensioni: quale permette di anticipare di 3 anni quella di vecchiaia con soli 20 anni di contributi?

-
28/08/2019

Esiste una misura che non tutti conoscono che permette di anticipare la pensione di vecchiaia di 3 anni con soli 20 anni di contributi.

Pensioni: quale permette di anticipare di 3 anni quella di vecchiaia con soli 20 anni di contributi?

Esiste una misura, non molto conosciuta, che permette di anticipare la pensione di vecchiaia di 3 anni anche se si è in possesso soltanto di 20 anni di contributi. Si tratta della pensione anticipata contributiva, introdotta dalla riforma Dini, che però richiede dei requisiti molto stringenti. Vediamo di cosa si tratta, chi può accedervi e quali requisiti bisogna possedere per accedere alla quiescenza prima anche se non si possiedono molti contributi.

Pensione anticipata contributiva

La pensione anticipata contributiva, come abbiamo poc’anzi scritto, permette il pensionamento con soli 20 anni di contributi al compimento dei 64 anni di età, ma essendo una pensione contributiva richiede che tutti i contributi siano stati accreditati dopo il 31 dicembre 1995. Per chi, quindi, possiede contributi maturati prima di tale data l’accesso alla misura non è possibile.

La pensione anticipata contributiva, quindi, è dedicata a coloro che hanno iniziato a lavorare soltanto dal 1996, ma non è solo questo il requisito d’accesso richiesto. Un altro requisito, infatti, limita la misura a chi ha ricevuto una retribuzione abbastanza alta poichè l’accesso è vietato per coloro il cui assegno pensionistico sia inferiore a 2.8 volte l’assegno sociale Inps.

Per riassumere, quindi, i requisiti richiesti per accedere alla pensione con 64 anni di età e 20 anni di contributi sono:


Leggi anche: Dichiarazione dei redditi 2021 e invio all’Agenzia delle Entrate: le scadenze, quando si fa e chi deve farla

almeno 20 anni di contributi

64 anni di età

nessun contributi versato prima del 1 gennaio 1996

assegno pensionistico non inferiore a 2.8 volte l’assegno sociale INPS.

Leggi anche: Pensione a 64 anni: anticipata contributiva o Ape volontario?