Perchè non posso accedere alla pensione per precoci?

Se non si può accedere alla quota 41 precoci l’alternativa è la pensione anticipata con requisiti riforma fornero.

Buon giorno ! Pochissimo tempo fa sono andato da un PATRONATO per un informazione , mi ha detto che perche io possa andare in pensione ‘ ci vogliono 42,10′ e con scivolamento 43’3 mesi di contributi. Poi che’ io sono lavoratore precoce , e precisamente ho 58,4 anni e ho maturato ad oggi 41,5 mesi di contributi , iniziando a lavorare a 17 anni e alla fine del 1995 avevo già 18 anni di contributi (legge DINI), IO AD OGGI NN POSSO ANCORA ANDARE IN PENSIONE.allora chiedo visto che ci sono tante finestre e’ vero che io ancora nn ci posso andare? Tengo presente che lavoro in porto , Guido gru, mezzi pesanti, faccio notti nn superiori a 6 ore, e nn sufficienti totalmente al requisito., e per noi portuali nessuno si è interessato di far qualcosa per avviarci alla pensione 3/5 anni prima ? Ho una lettera del amianto firmata dal Inail, ma purtroppo avendo solo 7 anni , nn ne beneficio neanche uno ! Chiedo cortesemente , se le possibilità sono sempre quelle che il PATRONATO mi ha indirizzato, oppure esiste qualcosa per me! Grazie

Pensione quota 41 precoci

Per poter accedere alla quota 41 precoci con 41 anni di contributi, la sua attività lavorativa deve rientrare in quelle ritenute usuranti o gravose. Se guida gru o mezzi pesanti questo deve essere indicato nel suo contratto di assunzione con la qualifica Istat giusta, altrimenti l’INPS non le riconosce il lavoro gravoso, il lavoro notturno deve superare le 6 ore per notte se è turnista o deve essere di almeno 3 ore nell’intervallo tra la mezzanotte e le cinque del mattino, per periodi di lavoro di durata pari all’intero anno lavorativo.

Se non rientra in queste casistiche, purtroppo, pur essendo un lavoratore precoce non può accedere alla pensione quota 41.

Pensione anticipata

L’alternativa, come le ha proposto il sindacato, è quella della pensione anticipata con 42 anni e 10 mesi di contributi, raggiunti i quali, se vuole può anche smettere di lavorare e attendere 3 mesi per la decorrenza della pensione (o continuare a lavorare nei 3 mesi di attesa raggiungendo in questo modo i 43 anni e 1 mese di contributi).

Alternative non ce ne sono poichè, per la sua giovane età non può accedere alla quota 100 che richiede un minimo di 62 anni.

Leggi anche: Pensione anticipata con 58 anni: “NO” la Quota 100, “NO” la Quota 41, cosa mi resta?

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Sono attualmente direttrice responsabile della testata online Investireoggi.it e collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it.Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.