Permesso di tre giorni per terapia con farmaci salvavita, quali sono?

-
20/02/2020

Permesso di tre giorni per chi assume farmaci “salvavita”, quali sono e come riconoscerli? Rispondiamo a questa domanda con l’elenco completo dell’AIFA.

Permesso di tre giorni per terapia con farmaci salvavita, quali sono?

Le persone che assumono farmaci “salvavita” perché affette da gravi patologie possono hanno diritto a permessi retribuiti per le terapie salvavita. Per capire quali sono i farmaci salvavita che danno diritto alle agevolazioni sul posto di lavoro compreso l’esonero dalle fasce di reperibilità della visita medica per assenze di malattia inerente alle terapie salvavita, l’Aifa ha pubblicato sul suo portale la lista completa dei farmaci e il suo principio attivo. Una lettrice ci chiede cosa fare e se il farmaco che assume e considerato “salvavita”.  

Permesso di tre giorni e farmaci salvavita

Buongiorno, avrei bisogno di un’ informazione:

a seguito di una recidiva per K mammario ho chiesto la revisione della legge 104 per poter avere i giorni di permesso per le terapie.

Finche’ mi hanno curato con la chemioterapia con Taxotere ed anticorpi monoclonali (Trastuzumab e Pertuzumab) mi sono stati concessi i tre giorni

di permesso per potermi curare.

Quando sono passata alla terapia di mantenimento con Pertuzumab e Trastuzumab senza chemioterapico i giorni mi sono stati tolti, perchè

i medici alla visita di controllo mi hanno detto che non vengono considerati farmaci salvavita.

Attualmente, a causa di una recidiva, mi stanno somministrando il TDM1, un anticorpo monoclonale associato ad un chemioterapico.

Vorrei sapere se con questo farmaco ho nuovamente diritto ai giorni di permesso, in tal caso avvierei la procedura per la richiesta di una nuova visita.


Leggi anche: Bonus ristorazione (Mipaaf) Covid e fondo per la filiera: arriva la proroga al 15/12, ecco le istruzioni con i codici Ateco

Grazie

Come individuare se un farmaco è classificato “salvavita”

Come sopra riportato l’agenzia italiana del farmaco (AIFA) ha pubblicato le tabelle dei farmaci salvavita di fascia A. Le tabelle riportano oltre al nome commerciale del prodotto anche il suo principio attivo, questo per venire incontro alle esigenze dei medici e dei farmacisti.

I medicinali sono considerati salvavita dal nostro Sistema Sanitario Nazionale farmaci essenziali per la cura di patologie gravi. L’elenco secondo l’ultimo aggiornamento è consultabile qui: Fascia A elenco AIFA

Il farmaco da lei indicato “TDM1” non è riportato nell’elenco, le consiglio di rivolgersi al suo medico curante, il quale le potrà chiarire tutti i dubbi sulla cura che sta eseguendo e se si tratta di una cura “salvavita”.