Polizia di Stato: concorso per 1515 Allievi Agenti, ecco come candidarsi

Il tuo desiderio è quello di lavorare per il corpo della Polizia di stato? Allora questo articolo fa per te: in arrivo un concorso che prevede l’assunzione di 1515 agenti.

Per tutti quelli che hanno il sogno di servire lo stato e di essere un agente della nostra Polizia, questa è la notizia che fa per voi. Il Ministero della Difesa ha recentemente pubblicato nella Gazzetta Ufficiale un nuovo bando di Concorso proprio rivolto al corpo della Polizia di Stato per l’anno 2019. Lo scopo del bando è quello di dare lavoro a ben 1515 allievi agenti di polizia. Per quanto riguarda lo svolgimento, il concorso si svolgerà per titoli posseduti e per esami a cui verranno sottoposti i candidati.

1515 Allievi Agenti nel nuovo concorso pubblico per la Polizia di Stato

Questo concorso, come anche altri, rientra nel progetto del Governo il quale ha come scopo l’assunzione di nuovo personale in diversi enti e forze militari alle dipendenze dello stato. Il concorso di cui vi stiamo parlando prevede l’assunzione di 1515 agenti di polizia che rientra anche nel progetto messo in atto dal Ministero della Difesa volto a garantire una maggiore sicurezza nelle città Italiane. Tale piano è stato voluto dal Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, rimanendo fedele alla sua campagna elettorale dove la sicurezza degli italiani veniva prima di tutto.

Il Bando è rivolto in modo specifico ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale oppure in rafferma annuale, in servizio o in congedo. C’è la possibilità di aderire a tale concorso fino al 4 luglio 2019. Ma come saranno distribuiti i 1515 posti messi a bando? Ecco la divisione:

• volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) in servizio da almeno sei mesi continuativi o in rafferma annuale;
• volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) collocato in congedo al termine della ferma annuale;
• volontari in ferma quadriennale (VFP4) in servizio o in congedo.

Quali sono i requisiti chiesti dal bando di concorso per la Polizia di Stato?

• cittadinanza italiana;
• godimento dei diritti politici;
• titolo di studio: diploma di scuola secondaria di primo grado (licenza media) o equivalente;
• essere maggiorenni (18 anni) e non aver compiuto 26 anni di età;
• qualità morali e di condotta previste dall’art. 35, comma 6, del decreto legislativo, n.165/2001;
• idoneità fisica, psichica ed attitudinale al servizio di polizia;
• non essere stati espulsi dalle Forze armate, dai Corpi militarmente organizzati;
• non essere stati destituiti o licenziati da pubblici uffici, dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento oppure decaduti dall’impiego;
• non aver riportato una condanna a pena detentiva per delitto non colposo o essere stati sottoposti a misure di sicurezza o di prevenzione.

Come mi candido?

Tutti coloro che sono interessati al bando, devono inviare la domanda di adesione attraverso la modalità online utilizzando la procedura informatica presenta all’interno del sito web della Polizia di Stato, sempre entro e non oltre il giorno 4 luglio 2019.

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.