Polizia di Stato: concorso per 31 atleti Fiamme Oro, ecco il bando

-
10/12/2019

La Polizia di Stato ha pubblicato un concorso per inserire degli atleti nei gruppi sportivi «Polizia di Stato – Fiamme Oro». Ecco come partecipare alla selezione.

Polizia di Stato: concorso per 31 atleti Fiamme Oro, ecco il bando

Concorso in Polizia che ha pubblicato una selezione per 31 atleti da inserire nei gruppi sportivi Polizia di Stato – Fiamme Oro. La scadenza è il 29 dicembre 2019. Ecco come partecipare.

Concorso Polizia di Stato Fiamme Oro

La Polizia di Stato ha pubblicato un concorso per la copertura di 31 posti di lavoro da assegnare ai gruppi sportivi Fiamme Oro, che saranno inquadrati nel ruolo di agenti e assistenti. È riservato ad atleti riconosciuti dal CONI o dalle federazioni sportive d’interesse nazionale e in possesso di uno dei titoli elencati all’art. 7 del bando di concorso.

Requisiti

I candidati che vogliono partecipare al concorso devono avere i seguenti requisiti:

  1. cittadinanza italiana;
  2. godimento dei diritti civili e politici;
  3. aver compiuto il 17° anno di età, ma non superare i 35 anni;
  4. diploma di scuola secondaria di 1° grado;
  5. riconosciuti dal CONI e dalle federazioni sportive meritevoli di interesse;
  6. essere in possesso di almeno uno dei titoli richiesti dal bando;
  7. idoneità fisica, psichica ed attitudinale al servizio di Polizia;
  8. non essere stati dichiarati obiettori di coscienza;
  9. non essere stati espulsi dalle forze armate o dai corpi militarmente organizzati;
    qualità morali e di condotta;
  10. assenza di condanne a pena detentiva per delitti non colposi e non essere stati sottoposti a misure di sicurezza o prevenzione.

Domande e fasi di svolgimento del concorso

La domanda di partecipazione deve essere inviata esclusivamente online entro il 29 dicembre 2019. Per compilare il modello di domanda è necessario accedere con una delle seguenti modalità:

  • identità digitale SPID;
  • carta d’identità elettronica (CIE).

I candidati devono essere in possesso anche di:

  • tessera sanitaria con codice fiscale;
  • indirizzo posta elettronica certificata (PEC) personale, necessaria per inviare e ricevere comunicazioni;
  • indirizzo mail personale, a cui verrà inviata la domanda presentata.

Inoltre, i candidati minorenni dovranno inoltrare, tramite mail, l’autorizzazione all’arruolamento nella Polizia di Stato, compilata sull’apposito allegato da entrambi i genitori o dal genitore esercente la potestà genitoriale o dal tutore.

Invece, il concorso si articola nelle seguenti fasi:

  • accertamenti psicofisici;
  • accertamenti attitudinali;
  • valutazione titoli sportivi e di cultura.


Leggi anche: Fondo imprese in difficoltà: domande in riapertura

Infine, la commissione esaminatrice procede alla valutazione dei titoli dei soli candidati risultati idonei.

Ulteriori informazioni sul concorso sono disponibili nel bando presente sul sito internet Polizia di Stato, Concorso in atto che i candidati sono tenuti attentamente a leggere.

Leggi anche: Il detenuto scappa dagli arresti domiciliari e si riconsegna alla polizia