Postepay scaduta: come rinnovarla o ottenere il rimborso del saldo?

-
19/08/2019

Come bisogna procedere se la nostra Postepay è scaduta? E’ possibile rinnovarla o, altrimenti, ottenere il rimborso del saldo restante?

Postepay scaduta: come rinnovarla o ottenere il rimborso del saldo?

Cosa bisogna fare se la nostra Postepay è scaduta? Se hai l’esigenza di rinnovarla c’è una procedura da seguire che ti mostreremo. Se, invece, non hai intenzione di rinnovare la tua carta, potrai ottenere il rimborso del credito.

Rinnovo Postepay

La procedura per rinnovare la propria Postepay scaduta è semplice e gratuita. Innanzitutto, bisogna contattare il servizio clienti Banco Posta al numero 800.00.33.22.: sentirete una voce automatica che vi guiderà nella procedura di rinnovo. In caso di problemi, sarà possibile parlare anche con un operatore. Una volta effettuata la richiesta non dovrete fare altro che aspettare che la carta vi arrivi comodamente a casa. Dopodiché, bisognerà attivarla chiamando nuovamente il numero del servizio clienti. Vi consigliamo di avere a portata di mano sia la carta vecchia che quella nuova al momento dell’attivazione.

La stessa procedura di rinnovo della vostra Postepay è eseguibile anche 60 giorni prima della sua scadenza. Ciò vi permetterà di poter usare sempre la vostra carta senza brusche interruzioni di servizio. Inoltre, le nuove carte Postepay che riceverete sono dotate della tecnologia Contactless. Vi ricordiamo che i tempi di attesa per l’arrivo della nuova carta variano da vari fattori come, ad esempio, il luogo in cui ci si trova e la mole di lavoro dell’ufficio postale incaricato della spedizione. Non allarmatevi, quindi, se i tempi si prolungheranno un po’.

Postepay scaduta da più di 18 mesi

Non è possibile rinnovare una carta Postepay scaduta da più di 18 mesi, ma è possibile richiederne una nuova. Al momento del rinnovo, quindi, accertatevi che la vostra carta sia prossima alla scadenza (60 giorni) o che sia scaduta da massimo 18 mesi (non oltre).


Leggi anche: Casa in donazione, dopo quanti anni si può vendere?

Recupero credito

Indipendentemente dall’importo, i soldi presenti su una Postepay scaduta non sono mai persi. Se intendete rinnovare la carta, il saldo sarà trasferito dalla vecchia alla nuova automaticamente. Nel caso in cui, invece, non intendete rinnovare la Postepay o questa è scaduta da più di 18 mesi, basterà recarsi ad un ufficio postale di competenza. Qui potrete richiedere il rimborso del saldo che era presente sulla vostra carta.

Ti potrebbe interessare anche: Poste Italiane: un ufficio postale digitale, ecco la nuova app