Prelievo contanti da conto corrente, Buoni postali, Monete, Bonus affitto, Stipendi scuola, Pensione, le novità

-
12/02/2020

Rassegna stampa di oggi 12 febbraio 2020, su: prelievo in contanti da conto corrente, bonus affitto 2020, buoni fruttiferi postali, reddito di cittadinanza…. tutte le novità.

Prelievo contanti da conto corrente, Buoni postali, Monete, Bonus affitto, Stipendi scuola, Pensione, le novità

Rassegna di oggi 12 gennaio 2020, su: prelievi soldi in contanti dal conto corrente; donare casa senza notaio; obbligo della dichiarazione dei redditi; pensioni e stop all’adeguamento di vita; buoni fruttiferi postali; pagamento stipendi comparto scuola a febbraio 2020; bonus affitto; reddito di cittadinanza; monete e valore; lesioni colpose; tutte le novità.

Prelievo in contanti dal conto corrente

Prelievo denaro in contanti dal conto corrente, sembra facile, ma perché, vige l’incertezza di tanta gente che qualcosa si inneschi, e inavvertitamente faccia scattare il “tranello” dell’Agenzia delle Entrate. Prelevare o non prelevare denaro contante? Somiglia tanto a una tragedia shakespeariane, ma purtroppo, è solo l’ennesimo enigma a cui cercheremo di dare una tranquilla risposta, senza incutere terrore. Partiamo dal presupposto che la parte amministrativa di un conto corrente, non è semplice.

Continua a leggere qui: Prelievo denaro in contanti dal conto corrente: quando scatta il terrore del “tranello” del Fisco

Buoni fruttiferi postali

I buoni fruttiferi postali sono, senza alcun ombra di dubbio, l’investimento preferito dagli italiani per la sicurezza che offrono nell’investimento. I Bfp sono emessi dalla Cassa Depositi e Prestiti e garantiti dallo stato Italiano. Anche se i rendimenti non sono molto alti, quindi, rappresentano un investimento sicuro poichè il capitale investito viene sempre rimborsato e non si rischia, quindi, la perdita dei propri soldi.

Leggi qui la notizia completa: Buoni fruttiferi postali cartacei e dematerializzati: la prescrizione

Donare casa senza notaio, esaminiamo quando è possibile

La donazione della casa senza l’ausilio del notaio, è possibile? Questa è una delle domande più frequenti in tema di donazione. Seguendo la linea generale, un immobile non viene classificato come bene di poca entità. Di conseguenza, la donazione della casa necessità della stesura dell’atto pubblico stilato da un notaio. Tuttavia, la donazione di un immobile può avvenire anche senza l’intervento del notaio.


Leggi anche: Censis, il rapporto del 2020 su consumi, ricchezza, società e sussidi di welfare: l’effetto del coronavirus

Leggi qui la notizia completa: Donazione casa: quando non è richiesto l’intervento del notaio

Dichiarazione dei redditi: obbligo 

La dichiarazione dei redditi, seppure è stata semplificata con l’introduzione della dichiarazione precompilata resta, comunque, motivo di turbamento per tanti contribuenti. Nonostante, l’intera procedura nel corso degli anni abbia subito delle modifiche, affinché divenisse più snella, comunque necessità d’impegno nell’indicazione dei dati da inserire nel modo corretto. Molti contribuenti non sanno ancora cosa fare, non conoscono l’obbligatorietà della dichiarazione, né tantomeno i termini d’invio, e nel caso di errori o omissioni come rimediare.

Leggi qui la notizia completa: Dichiarazione dei redditi: quali rischi si corrono se non si presenta?

Stop all’adeguamento di vita per le pensioni

La circolare INPS numero 19 del 7 febbraio 2020 rende noto che non ci saranno aumenti dell’età pensionabile per adeguamento all’aspettativa di vita Istat fino al 31 dicembre 2022. Nessun aumento, quindi, nelle varie gestioni, è previsto neanche per il biennio 2021/2022, biennio in cui sarebbe dovuto scattare il quarto aumento, dopo quello del 2013, 2016 e 2019.

Per approfondire la notizia: Aumento età pensionabile: stop fino al 31 dicembre 2022

Stipendi scuola mese di febbraio 2020

Gli stipendi del comparto scuola del mese di febbraio seguiranno un accredito anticipato. Il pagamento della retribuzione, infatti, cadrà il giorno 21 febbraio 2020. La scuola anticipa il pagamento delle paghe di due giorni, in confronto alla data originaria con cadenza mensile nel giorno 23.

Leggi qui la notizia completa: Stipendi scuola: novità più ricco il cedolino e con accredito il 21 febbraio


Potrebbe interessarti: Pensioni e legge di bilancio 2021, riparte l’indennizzo ai commercianti

Bonus affitto 2020 fino a 2.000 euro

Il contributo affitto 2020, chiamato “bonus affitto” è una prestazione a sostegno a supporto delle spese per la locazione dell’abitazione principale. Il bonus in linea generale è disposto dai Comuni o Regioni che attraverso l’emanazione di un apposito bando, devolvono un contributo a favore dei cittadini affittuari di un appartamento con un regolare contratto di locazione, con una soglia di reddito minimo prevista dall’ISEE.

Leggi qui la notizia completa: Bonus affitto 2020 fino a 2.000 euro oltre la detrazione nel 730, ecco come chiederlo

Indennità a sostegno: Naspi, Dis-coll, disoccupazione agricola, nuovi importi 2020

Nuovi importi per il 2020 per NASpi, DIS-COLL e indennità di disoccupazione pubblicati con la  circolare n. 20 del 10 febbraio 2020. La normativa prevede che dal 1° gennaio di ogni anno, a decorrere dall’anno 2016, gli importi dei trattamenti di integrazioni salariale siano aggiornati. Analizziamo nello specifico quali saranno gli aumenti nell’anno 2020.

La notizia completa: NASpi, DIS- COLL e indennità agricola: nuovi importi 2020

Reddito di cittadinanza e soggetti esonerati

La nota numero 187 del 2020 del Ministero del Lavoro chiarisce quali sono i soggetti obbligati ai percorsi di inserimento lavorativo tra i percettori di reddito di cittadinanza. In concomitanza, ovviamente, viene chiarito anche chi non è obbligato ai percorsi di inclusione lavorativa e sociale. Anche se il Ministero, nel documento, ribadisce che l’erogazione del reddito di cittadinanza mensile è subordinato alla presentazione della DID da parte di tutti i componenti del nucleo familiare, dall’adesione ai percorsi di inclusione sociale e lavorativa.

Leggi qui la notizia completa: Reddito di cittadinanza: i soggetti esonerati dagli obblighi

Monete da collezione e valore

Tra i collezionisti la ricerca delle monete rare non finisce mai e tra le monete maggiormente ricercate ci sono quelle che riportano errori di conio che, in alcuni casi, portano il valore a decise impennate. Gli errori di conio più clamorosi sono essenzialmente 3, in alcuni casi hanno portato il valore della moneta ad alzarsi moltissimi, in altri, invece a rendere la moneta illegale. Vediamo di cosa si tratta: Monete da collezione: i 3 errori di conio più clamorosi tra valore e illegalità

Lesione colpose: la sentenza

La condanna per lesioni colpose, può subentrare anche nell’atto di uscire dal veicolo, e aprendo la portiera dell’autovettura colpire un passante. Si rischia una di condanna per lesioni colpose, per distrazione o omessa vigilanza nello spalancare la portiera della vettura, e colpendo attraverso l’apertura dello sportello un passante, nello specifico della sentenza, un ciclista che transita in quel momento. 

Leggi qui cosa ha deciso la Corte di Cassazione: Lesioni colpose: cosa rischia l’automobilista che colpisce il passante spalancando la portiera