Proroga fattura elettronica carburanti, abolizione split payment e redditometro, tutte le novità

Proroga fattura elettronica per carburanti e abolizione split payment per professionisti, analizziamo tutte le novità ad oggi.

È allo studio del Governo l’abolizione dello split payment per i professionisti, mentre per il resto dei fornitori della Pubblica Amministrazione l’obiettivo è introdurre una serie di correttivi per favorire il recupero dei crediti Iva. È stata ipotizzata anche la cancellazione del redditometro.

È stata annunciata la proroga al 1.01.2019 dell’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica per i distributori di carburanti. Pertanto, fino al 31.12.2018 si potrà continuare a utilizzare la scheda carburanti.

Fattura elettronica carburanti, proroga ufficiale di 6 mesi, valida la scheda carburante fino al 31 dicembre 2018

fattura elettronica

 

 

 

 

Se arrivano fatture elettroniche dal primo luglio, cosa fare?

Se dal 1.07.2018 si ricevessero fatture elettroniche da alcuni fornitori, occorre considerare che l’Italia ha previsto la cancellazione, da tale data, dell’obbligo di accettazione da parte del cliente delle fatture elettroniche. Pertanto, l’acquirente/cessionario, qualora ricevesse fatture elettroniche, dovrà gestirle in formato elettronico e conservarle in modo elettronico.

Fattura elettronica nuove regole di conservazione e notifica di rifiuto, ecco cosa fare

Fattura elettronica

 

 

 

 

La fattura elettronica, un primato tutto italiano

In Europa sussiste, in alcuni stati, l’obbligatorietà della fattura elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione (già da tempo introdotta nell’ordinamento italiano), tuttavia in nessun paese europeo vige l’obbligo della fattura elettronica fra imprese.

Fattura elettronica: in vigore dal 1 gennaio 2019, ecco tutto ciò che c’è da sapere

Fattura elettronica

 

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.