Proroga indennità di disoccupazione di 2 mesi: attenzione alla data di scadenza

-
12/06/2020

Vediamo come individuare la data di scadenza dell’indennità di disoccupazione per capire se si ha diritto alla proroga per 2 mesi.

Proroga indennità di disoccupazione di 2 mesi: attenzione alla data di scadenza

Il Governo con il Decreto Rilancio ha cercato di tutelare il maggior numero di cittadini possibili e proprio a tutela di chi ha perso il lavoro e percepisce indennità di disoccupazione in scadenza nel periodo del lockdown è stata prevista una proroga alla durata della Naspi (ma anche della Dis Coll e della disoccupazione per lavoratori agricoli) di ulteriori due mesi.

Proroga indennità di disoccupazione 2 mesi

La proroga dell’indennità di disoccupazione è stata pensata appositamente per coloro che, avendo la Naspi, la Dis Coll o indennità disoccupazione agricola in scadenza nel periodo in cui gli spostamenti immotivati erano proibiti e sanzionati, si sono trovati nell’impossibilità  di cercare e trovare una nuova occupazione in vista della sospensione del reddito erogato dall’INPS.

La proroga dell’indennità di disoccupazione, quindi, aumenta di 2 mesi la durata delle indennità che vedevano la loro scadenza nel periodo compreso tra il 1 marzo ed il 30 aprile 2020 (ovvero in pieno lockdown).

Chi potrà beneficiare realmente della proroga dell’indennità di disoccupazione, in realtà, non è ancora chiaro visto che l’INPS non ha ancora pubblicato le circolari che illustrano la misura.


Leggi anche: Spid, l’Agenzia delle Entrate rottama le password dall1/10

Cosa fondamentale, però, è che l’indennità di disoccupazione fosse in scadenza nel periodo sopra menzionato.

Per capire se in qualche modo si possa aver diritto al prolungamento della misura, quindi, non bisogna prendere in considerazione la data dell’ultimo pagamento, che potrebbe anche essere differita rispetto alla scadenza ed arrivare più tardi, ma dell’effettiva scadenza della stessa.

Come sapere quando scadeva la Naspi di cui si era beneficiari? Quando l’INPS ha accolto la domanda di disoccupazione Naspi ha indicato il periodo di valenza della stessa rendendo nota la data di inizio e la data di fine dell’indennità (ovviamente se la misura è stata sospesa e ripresa a causa di un nuovo, breve lavoro, la scadenza della stessa differisce rispetto a quella inizialmente comunicata dall’INPS).

Per avere diritto al prolungamento della Naspi, della Dis Coll e della disoccupazione agricola, quindi, la data di scadenza della stessa (come ultimo periodo fruibile) deve collocarsi nel periodo compreso tra il 1 marzo 2020 ed il 30 aprile 2020.

Si ricorda che per i 2 mesi aggiuntivi di indennità non saranno effettuate decurtazioni e sarà corrisposto anche per le ulteriori 2 mensilità lo stesso importo ricevuto nell’ultimo mese di fruizione.