Prosciutto di Parma con maiali danesi: accusa di frode alimentare

-
27/04/2018

L’amato Prosciutto di Parma fatto con maiali danesi. A rischio l’eccellenza italiana.

Prosciutto di Parma con maiali danesi: accusa di frode alimentare

Un’ecatombe si abbatte ancora una volta minando l’eccellenza alimentare italiana. L’amato Prosciutto di Parma fatto con maiali danesi. Il marchio “italiano è meglio” negli ultimi anni ha subito diversi scossoni, tra le truffe alimentari dell’olio, del vino e della mozzarella, il colpo di grazia lo ha dato la frode che ha investito in pieno il Prosciutto di Parma colpendo il cuore del “Made in Italy”.

Sotto inchiesta sono finiti l’Istituto Parma di Qualità e l’iFCQ Certificazioni. Il ministro delle Politiche Agricole, dal primo maggio provvederà a commissionare tali organismi. Sotto il faro inquisitore è finito chi avevano il compito mirato di controllare e certificare la qualità dei Prosciutti di Parma a denominazione di origine protetta (Dop).

L’inchiesta sui Prosciutti di Parma

Finiti nel calderone delle frodi alimentari con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla frode in commercio, tanti allevatori. Il motivo? Falso, contraffazione di marchio italiano, ovviamente a danno del consumatore, una truffa per l’intera Unione europea. Nel contesto delle truffe alimentari si tratta di un reato gravissimo. Tali allevatori, hanno escluso dal prodotto italiano i maiali nostrani, una fase molto complessa disciplinata dalla legge.


Leggi anche: Whatsapp dal 2021 smetterà di funzionare su questi cellulari

Perché è stato inserito nella produzione un prodotto non italiano?  L’ipotesi che tanti allevatori abbiano proceduto con la fecondazione dei suini utilizzando un seme del duroc danese. Si tratta, di animali che si nutrono di meno, hanno un elevato tasso di crescita, generano poco grasso, rispetto ai maiali italiani. L’unico neo in questa storia è rappresentato da un solo “fattore” per produrre un Parma, un San Daniele e un crudo di Cuneo è necessario un animale che si perfetto. Ciò significa, deve avere una notevole percentuale di grasso, necessaria per la stagionatura.

Quali regioni sono coinvolte nella frode dei Prosciutti di Parma?

Il danno puramente economico, ha interessato le seguenti regioni, quali:

  • Piemonte;
  • Lombardia;
  • Emilia Romagna;
  • Veneto.

Quali sono i possibili problemi alla salute?

Al momento, non si registrano danni alla salute, non subentra un’allerta sulla sicurezza alimentare. A ricevere la batosta è solo la filiera produttiva, messa sull’evidenza della truffa che ha compromesso il pregiato marchio italiano.

Allerta Farina Dolce Soffice Rischio Fisico, Ritirata Dal Commercio, Marche E Lotti