Quando in pensione con 40 anni di contributi?

-
19/09/2019

Quota 41 o pensione anticipata? Quale misura spetta se un lavoratore precoce non appartiene ai profili tutelati?

Quando in pensione con 40 anni di contributi?

Per alcuni lavoratori precoci è possibile accedere alla pensione soltanto con 41 anni di contributi ma questa misura non può essere fruita da tutti poichè richiede l’appartenenza a determinati profili lavorativi tutelati. Vediamo, nel caso della nostra lettrici, quale misura è la prima che le permette il pensionamento.

Pensione quota 41 o anticipata?

La nostra lettrice ci chiede:

Buongiorno, 

vi scrivo perché vorrei sapere,  ho 56 anni di età, a novembre sono 40 di contributi, ho iniziato a lavorare prima dei 18 anni,  quando posso andare in pensione? Lavoro nel privato  presso un broker assicurativo.
Grazie mille 
 
Purtroppo pur essendo lavoratrice precoce per poter accedere alla quota 41 con soltanto 41 anni di contributi deve appartenere ad uno dei seguenti profili:
  • lavoratore disoccupato a seguito di licenziamento che ha finito di fruire la Naspi spettante da almeno 3 mesi;
  • lavoratore disabile con invalidità certificata pari o superiore al 74%
  • caregiver che assiste da almeno 6 mesi familiare convivente con handicap grave in base alla legge 104, articolo 3, comma 3
  • addetto ai lavori gravosi
  • lavoratore impegnato in mansioni usuranti

Se non appartiene a nessuno di questi profili, purtroppo, non può accedere alla quota 41 ma dovrà attendere, essendo donna la maturazione dei 41 anni e 10 mesi necessari per accedere alla pensione anticipata.