Quando la decorrenza della pensione con quota 100?

-
06/02/2019

Quando si potrà accedere al pensionamento con la quota 100 e quando si può lasciare il lavoro?

Quando la decorrenza della pensione con quota 100?

Nel DL 4/2019 pubblicato in GU lo scorso 29 gennaio è chiaramente specificato che per accedere alla pensione con la quota 100 ci sono delle finestre per la decorrenza della pensione di:

  • 3 mesi dal raggiungimento dei requisiti per i dipendenti privati
  • 6 mesi dal raggiungimento dei requisiti per i dipendenti pubblici

Che, però, chi era già in possesso dei requisiti di accesso prima della pubblicazione del decreto (29 gennaio 2019) potrà accedere alla pensione, dietro presentazione della domanda, con decorrenza dal:

  • 1 aprile 2019 per i dipendenti privati
  • 1 agosto 2019 per i dipendenti pubblici
  • 1 settembre 2019 per il comparto scuola.

Quando in pensione con la quota 100?

  1. sono un  ex dipendente ente locale dimessosi in data 1 settembre 2017 ; ho 64 anni e 38,7 anni di contribuzione quindi con  i requisiti per accedere alla quota 100. quello che volevo sapere è la finestra con cui potrò accedere alla pensione visto che son un ex dipendente e non ho nemmeno il dovere di comunicare a chicchessia di voler accedere al pensionamento come prescrive il decreto legge. secondo il mio modesto parere i disoccupati dovrebbero avere l’accesso immediato sia per la condizione sia perché non deve dar conto a nessuno.
    sarò molto grato per la risposta che vorrete darmi
  2. Salve, 
    Compio 62 anni il 21/01/2020, in quel periodo avrò maturato più di 41 anni di contributi. Da che data posso andare in pensione? E in che periodo riceverò l’assegno ?
    Grazie, 
  3. Salve, io maturero’ i requisiti per accedere al pensionamento quota 100 nel maggio 2019. Quando posso fare la domanda? E quando potrò lasciare il lavoro? Vi ringrazio per la vostra eventuale risposta. 

Per rispondere ai quesiti dei nostri lettori in base a quanto stabilito dal decreto:

  1. Essendo in possesso dei requisiti di accesso prima della pubblicazione del decreto e non essendo al momento un dipendente pubblico (essendo disoccupato e non dovendo rispettare il preavviso dei 6 mesi) a mio avviso se presenta ora la domanda di pensione la decorrenza dovrebbe essere il 1 aprile 2019.
  2. Potrà presentare domanda di pensione dopo aver maturato i requisiti (dopo il 21 gennaio 2020, quindi) con decorrenza della pensione dal 1 maggio 2020 se è dipendente privato e dal 1 agosto 2020 se è dipendente pubblico (dal 1 settembre 2020 se lavora nel comparto scuola tenendo presente che dovrà presentare domanda di cessazione dal servizio a dicembre 2019).
  3. La domanda di pensione con quota 100 potrà essere presentato dopo la maturazione dei requisiti. Il posto di lavoro, una volta maturati i requisiti potrà essere lasciato in qualsiasi momento desidera, nel senso che non è obbligatorio attendere al lavoro la decorrenza della misura, ma tenendo presente che nei 3 o 6 mesi di attesa, lasciando il lavoro, resterebbe senza lavoro e senza pensione. Se, invece, vuol attendere la decorrenza della pensione lavorando potrà lasciare il lavoro il giorno prima del primo pagamento.


Leggi anche: Bonus Natale 2020, in arrivo un cashback da 150 euro: cos’è, come funziona e come ottenerlo