Quattordicesima 2018 sulle pensioni, a chi spetta? Tutte le novità

In arrivo, la quattordicesima sulla pensione del mese di luglio, ma a chi spetta? La normativa stabilisce che spetta ai pensionati Inps che hanno un reddito non superiore a 2 volte il trattamento minimo.

Quattordicesima pensione

Sarà corrisposta sotto forma di bonus e varia a seconda del reddito del pensionato e degli anni di contributi accreditati. La somma massima sarà 655 euro.

La novità 2018 è dovuta alla rivalutazione del trattamento minimo, che ha aumentato le soglie di reddito che danno diritto alla quattordicesima, in particolare coloro che hanno un reddito non superiore a:

  • euro 13696,92 euro, con oltre 25 anni di contributi;
  • euro 13612,92, con oltre 15 anni di contributi ma meno di 25 anni;
  • euro 13528,92 euro, sino a 15 anni di contributi.

Il bonus quattordicesima, nei casi sopra elencati,  non può però superare i 504 euro, mentre può arrivare sino a 655 euro per coloro il cui reddito non supera 1,5 volte il trattamento minimo.

Che cos’è il trattamento minimo

Il trattamento minimo è una prestazione previdenziale che l’Inps riconosce a chi ha una pensione molto bassa. Si chiama così, perché è il cosiddetto minimo vitale, nel 2018 questo valore è pari a 507,42 mensile e viene riconosciuto per 13 mensilità.

Per maggiori informazioni, ti consigliamo di leggere la guida: Pensioni e quattordicesima 2018: a chi spetta e a quanto ammonta

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.