Quota 100 è obbligatoria o si può attendere la pensione di vecchiaia?

-
30/10/2018

Per chi vuole attendere la pensione di vecchiaia ma è in possesso dei requisiti per accedere alla quota 100 cosa succede?

Quota 100 è obbligatoria o si può attendere la pensione di vecchiaia?

Ho 65 anni di età compiuti e 40 anni di contributi versati compresi i 4 anni di laurea riscattati. Debbo per forza andare in pensione con quota 100 e con quali requisiti o posso aspettare il compimento dei 67 anni di età a luglio 2020? Grazie e buona giornata.

 

I requisiti per accedere alla quota 100 sono regolati da paletti anagrafici e contributivi (che lei possiede entrambi) di 62 anni di età e 38 anni di contributi.

Come abbiamo spiegato in diversi articoli precedenti, però, accedere alla quota 100 non è obbligatorio ma si tratta solo di una possibilità in più di pensionamento offerta a chi vuole lasciare il lavoro prima se in possesso dei requisiti richiesti. 

La pensione di vecchiaia a 67 anni, così come la pensione anticipata con 42 anni e 3 mesi di contributi per le donne e 43 anni e 3 mesi di contributi per gli uomini regolate entrambe dalla legge Fornero resteranno in vigore e, pertanto, potranno ancora essere utilizzate per accedere alla pensione non solo da chi non è in possesso dei requisiti di accesso alla quota 100, ma anche da coloro che non vogliono aderire alla nuova misura e restare in servizio fino al compimento dell’età necessaria per accedere al pensionamento di vecchiaia a 67 anni.

Per rispondere alla sua domanda, quindi, se vuole accedere alla pensione a 67 anni a luglio 2020 nessuno glielo vieta.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]