Reddito di cittadinanza: aggiornamento obbligatorio per evitare il blocco

-
04/10/2019

Procedura online di aggiornamento del Reddito di cittadinanza obbligatoria per evitare la sospensione del contributo, le novità.

Reddito di cittadinanza: aggiornamento obbligatorio per evitare il blocco

L’Inps ha pubblicato il messaggio numero  3568/2019 che riguarda l’aggiornamento del reddito di cittadinanza.L’ente ricorda che dal 4 ottobre 2019  l’integrazione della domanda può essere presentata on line. L’integrazione riguarda la presentazione della dichiarazione relativa alla propria fedina penale ed è necessaria per evitare l’interruzione dell’erogazione del contributo ai soggetti che ne hanno fatto richiesta nel mese di marzo 2019

Reddito di cittadinanza e messaggio Inps

Il messaggio riporta al punto 3: 

l’aggiornamento delle dichiarazioni, da rendersi obbligatoriamente per continuare a fruire delle prestazioni Reddito e Pensione di cittadinanza, è stata strutturata in maniera semplificata.

Potrebbe tuttavia verificarsi che gli interessati non siano in grado di procedere autonomamente all’integrazione della domanda.

Potrà, dunque, registrarsi un afflusso agli sportelli delle Sedi dell’Istituto da parte di cittadini che chiedono assistenza per svolgere una funzione, sia pure semplice. Analogo afflusso di utenti potrà verificarsi anche agli sportelli degli intermediari (CAF e Patronati), che sono stati informati dell’indispensabilità di procedere all’integrazione delle domande.

Si comunica infine alle Sedi che, a partire dal 14 ottobre 2019, sarà a disposizione anche una funzionalità per l’acquisizione dell’autocertificazione, attraverso l’applicazione intranet“.

Per approfondimenti, leggi: Reddito di cittadinanza: si potrà integrare la domanda fino al 4 ottobre

RdC 2019: requisiti ISEE e novità 2020