Reddito di cittadinanza: data pagamenti gennaio 2020

-
07/01/2020

Per quando è previsto il pagamento del reddito di cittadinanza del mese di gennaio? Vediamo in base alla presentazione della domanda.

Reddito di cittadinanza: data pagamenti gennaio 2020

Per il mese di dicembre l’INPS si è adoperata, con l’aiuto di Poste Italiane, a far pervenire la ricarica del reddito di cittadinanza non come tutti i mesi il 27, ma prima di Natale. Gli italiani, quindi, in occasione delle festività natalizie hanno potuto contare sul reddito di cittadinanza con 4/5 giorni di anticipo potendo, in questo modo, affrontare i giorni di festa con una maggiore serenità.

Pagamento reddito cittadinanza gennaio 2020

A gennaio, però le cose torneranno alla normalità e i pagamenti nel mese di gennaio saranno disponibili sulla card non prima del 27 del mese.

Per chi ha presentato domanda di reddito di cittadinanza a marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre ed è in attesa di un pagamento successivo al primo, la ricarica avverrà come sempre il 27 gennaio 2020.

Per chi, invece, ha presentato domanda di reddito di cittadinanza soltanto nel mese di dicembre 2019 ed è, quindi, in attesa del primo pagamento del sussidio, la ricarica, è bene saperlo, avviene contestualmente all’arrivo della carta di Reddito di cittadinanza. La card verrà consegnata da Poste Italiane dopo il 15 gennaio 2020 e sarà provvista già della prima ricarica.

Per chi, infine, ha presentato o ha intenzione di presentare domanda per reddito di cittadinanza a gennaio 2020, la consegna della carta non potrà avvenire prima del 15 febbraio. La consegna, da parte di Poste Italiane, prevede che la card abbia già accreditata la somme spettante di reddito di cittadinanza per il mese di febbreio. L’erogazione del reddito di cittadinanza, infatti, decorre dal mese successivo a quello di presentazione della domanda.


Leggi anche: Mutui casa: sospensione Covid e crisi economica, come richiederla e quando diventa possibile