Reddito di cittadinanza disabile 2019 e doppia auto

-
18/09/2019

Reddito di cittadinanza 2019, con nucleo familiare con disabile e doppia auto con cilindrata maggiore di quella prevista, cosa fare?

Reddito di cittadinanza disabile 2019 e doppia auto

Reddito di cittadinanza con nucleo familiare con disabile, ci si chiede se la doppia auto è una criticità. Analizziamo il quesito posto dalla nostra lettrice: Salve, vi ho già chiesto aiuto tempo fa per altri motivi e questa volta ho una domanda da porle. Sono una signora di 46 anni invalida al 100%,inabile al lavoro al 100%,Non Collocabile, con legge 104 art 3 comma 3 e Disabilità Neurologica e Mentale il tutto per epilessia farmacoresistente con Stimolatore Vagale. Percepisco solo 286 € circa al mese perché mi hanno negato l’accompagno!!  Volevo chiederle, per richiedere il reddito di cittadinanza cosa devo fare e che documenti devo presentare?
Mio marito è un semplice operaio edile, abbiamo una macchina con esenzione bollo di cc 1200 e a mia figlia maggiorenne il nonno gli ha regalato la Hyundai con cc 2000. Rientro ugualmente a causa della macchina di mia figlia? Mi scusi molto per tutte queste domande ma non so dove sbattere la testa! Cordiali Saluti,

Requisiti richiesti per il reddito di cittadinanza

Esaminiamo i requisiti richiesti per poter accedere alla misura inserita nel decreto-legge n. 4/2019 dal Governo (Di Maio – Salvini). Possono fare richiesta del reddito di cittadinanza italiana i nuclei familiari con un valore ISEE non superiore a 9 mila 360 euro, inoltre bisogna avere anche altri requisiti specifici economici e patrimoniali. Inoltre, chi richiede il Reddito di Cittadinanza non può aver dato le dimissioni volontarie nei precedenti 12 mesi, mentre non ha nessuna rilevanza se ciò è stato effettuato da un altro componente del nucleo familiare.

Agevolazioni per i nuclei familiari con persone disabili. Vengono considerati al di sotto della soglia di povertà ai fini del Reddito di cittadinanza chi possiede un reddito personale non superiore a 6.000 euro annui, sale la soglia a 7.560 annue se il beneficiario ha diritto alla pensione di cittadinanza. Il reddito di cittadinanza eleva il parametro della scalda di equivalenza se nel nucleo familiare ci sono più componenti.


Leggi anche: Naspi pagamento Inps di gennaio 2021: che giorno arriva la disoccupazione

Per i nuclei familiare con figli disabili affetti da patologie gravi o non autosufficienti, si prevede un incremento dell’importo massimo della quota base erogabile:

in presenza di almeno 4 componenti, il valore va da 1.050 euro a 1.100 euro mensili, con una scala di equivalenza fino a 2,2.

Doppia auto nel nucleo familiare

Una criticità del Reddito di cittadinanza è data dal possesso di autoveicoli, infatti, non è possibile possedere o avere disponibilità di veicoli immatricolati per la prima volta nei sei mesi precedenti alla richiesta del RDC di cilindrata superiore a 1.600 cc o motoveicoli di cilindrata superiori a 250 cc immatricolati per la prima volta nei due anni precedenti. 

Nel caso in oggetto, anche se l’auto è stata donata, ha una cilindrata di 2.000 cv e nel nucleo familiare ci sarebbero due auto di proprietà, che predispongono dei costi fissi per mantenerle (assicurazione, bollo, ecc.). A mio avviso potrebbe creare problemi sull’erogazione del reddito di cittadinanza, in quanto non considerati bene di prima necessità.

La prestazione è erogata con card Reddito di cittadinanza che permette di effettuare acquisti e pagamenti. Per maggiori informazioni: Auto e Reddito di cittadinanza: il blocco di 1.600 c.c. vale per tutti i componenti del nucleo familiare?

Per effettuare la domanda le consiglio di rivolgersi ad un patronato e con loro verificare tutti i requisiti richiesti in base alla sua situazione familiare, la prima cosa da fare è richiedere l’ISEE.

Differenza fra valore mobiliare e immobiliare

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062