Reddito di cittadinanza e acquisto auto, la cilindrata da considerare

-
21/07/2020

Reddito di cittadinanza 2020 e acquisto auto, con quale cilindrata? Si rischia di perdere il beneficio? Alcune considerazioni.

Reddito di cittadinanza e acquisto auto, la cilindrata da considerare

Il reddito di cittadinanza è una misura a sostegno delle fasce di popolazione meno abbienti. Entrato in vigore l’anno scorso e valido per 18 mesi rinnovabili. Il soggetto beneficiario allo scadere dei diciotto mesi ha la possibilità di inoltrare una nuova domanda per accedere al sussidio.La normativa precisa che dopo la scadenza naturale dei diciotto mesi, si può inoltrare nuovamente richiesta sempre che il richiedente abbia i requisiti richiesti secondo l’art. 3 comma 6, del decreto legge n. 4/2019. Il reddito di cittadinanza può essere rinnovato solo dopo un periodo di sospensione di almeno un mese.

Reddito di cittadinanza: limite di cilindrata

Tra i tanti vincoli per accedere a questa misura, solo  esclusi  una fetta di automobilisti, infatti la normativa riporta per averne diritto nessun componente del nucleo familiare deve essere intestatario a qualsiasi titolo di autoveicoli di cilindrata superiore a 1.600 c.c. immatricolati per la prima volta nei 2 anni precedenti la presentazione della domanda di Reddito di cittadinanza.

Questo significa che i soggetti in possesso di auto superiore a questa cilindrata non possono accedere al RdC. 


Leggi anche: INAIL, i minimali e i massimali retributivi del 2021 restano invariati

Acquisto auto: ci sono dei  limiti

Un lettore ci scrive: “Buongiorno dovrei acquistare per motivi di lavoro una Mercedes classe C sw diesel del 2000. Posso farlo essendo precettore di rdc? Grazie

Come sopra specificato il possesso di un auto di cilindrata superiore a 1.600 c.c.due anni prima della domanda  il diritto al beneficio. A mio avviso acquistare un auto di cilindrata superiore potrebbe portale delle complicazioni nella fruizione del reddito di cittadinanza. Bisogna considerare anche che  l’acquisto di un auto deve essere giustificato e chi percepisce il reddito di cittadinanza dovrebbe trovarsi in condizione svantaggiate. Quindi, anche in questo caso sarebbe difficile dimostrare la necessità di un auto del genere per chi percepisce tale incentivo al reddito. 

Le ultime novità sul: Reddito di cittadinanza cambia aspetto e diventa universale, cosa succederà al contributo?