Reddito di cittadinanza e doppia auto intestata

-
01/07/2019

Reddito di cittadinanza e possesso di due autovetture, crea problemi all’erogazione?

Reddito di cittadinanza e doppia auto intestata

Reddito di cittadinanza inserito nel Decreto legge n. 4/2019  prevista per combattere la disoccupazione e per dare un sostegno economico ai possessori di redditi bassi che si trovano in particolare difficoltà economiche. Molte le domande che ci arrivano dai lettori sul possesso degli autoveicoli. In particolare un lettore ci chiede: Buongiorno, vorrei sapere se mio padre che percepisce il reddito di cittadinanza e che già è intestatario di una macchina immatricolata prima del 2005, può intestare un’altra macchina sempre vecchia e di piccola cilindrata o crea problemi per il reddito. Grazie

Reddito di cittadinanza e intestazione auto

Come specificato in quest’articolo: Reddito di cittadinanza: se acquisto un’auto, mi viene tolto? Una criticità è data dal possesso di autoveicoli, infatti, non è possibile possedere o avere disponibilità di veicoli immatricolati per la prima volta nei sei mesi precedenti alla richiesta del RDC di cilindrata superiore a 1.600 cc o motoveicoli di cilindrata superiori a 250 cc immatricolati per la prima volta nei due anni precedenti. 

Nel caso in oggetto, anche se l’auto è vecchia e piccola, comunque suo padre sarebbe intestatario di due auto che predispongono un sostegno economico per mantenerle (assicurazione, bollo, ecc.). A mio avviso potrebbe creare problemi sull’erogazione del reddito di cittadinanza.