Reddito di cittadinanza e la spesa online per coronavirus, è possibile?

-
26/03/2020

La card reddito di cittadinanza sarà ricaricata regolarmente il 27 marzo, ci si chiede se con l’emergenza coronavirus si possono effettuare acquisti online.

Reddito di cittadinanza e la spesa online per coronavirus, è possibile?

L’emergenza Coronavirus ha disposto la chiusura di tutte le attività non essenziali, ieri è stata emessa una nuova ordinanza che limita ulteriormente gli spostamenti. Questa misura si è resa necessaria per limitare il contagio e tutelare i cittadini. L’ordinanza recita: “a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute“.  Il divieto di limitare tutti gli spostamenti crea non poco difficoltà anche a coloro che fruiscono del reddito di cittadinanza, in quanto con la card non possono effettuare acquisti online.

Reddito di cittadinanza: pagamento e due misure sospese

Il governo con l’emergenza coronavirus non ha cambiato i tempi di pagamento del reddito di cittadinanza, come ha fatto per le pensioni anticipando il pagamento per i mesi: marzo, aprile e maggio. Anche nel mese di marzo la card sarà ricaricata entro il 27 marzo 2020. Il Governo per l’emergenza da COVID-19 ha sospeso per due mesi le misure di condizionalità previste per il RdC: l’immediata disponibilità al lavoro e l’impegno in attività di servizio alla comunità.

Reddito di cittadinanza e Coronavirus: possibile gli acquisti online?

Un lettore ci scrive: Buongiorno, volevo far presente che in questo periodo di coronavirus non si può uscire di casa, allora dico perché il Governo ,visto che non si può utilizzare la carta per acquisti online, non cambia l’utilizzo, facendo sì che si possa usare anche per acquisti in internet?
Volevo sapere, sé qualcuno si fosse interessato al riguardo? Cortesi Saluti.


Leggi anche: Dolci tipici di Natale regione per regione vediamo quali sono

Il sussidio reddito di cittadinanza viene corrisposto mensilmente e deve essere utilizzato entro il mese successivo a quello dell’erogazione. L’importo non speso e non prelevato viene sottratto dalla mensilità successiva, il limite sottratto è il 20% del beneficio erogato ad eccezione degli importi arretrati.

Inoltre, la misura prevede una decurtazione dalla card per gli importi non spesi e non prelevati nei sei mesi precedenti. Con la card reddito di cittadinanza è possibile acquistare: generi alimentari, bevande, farmaci, ecc 

⇒ Modello S181 per Reddito di cittadinanza: ecco cosa fare per inviarlo nei termini (guida completa)

Card Reddito di cittadinanza e acquisti online

La card del Reddito di cittadinanza non può esser utilizzata per acquisti all’estero e per acquisti on-line o mediante servizi di direct-marketing.

Con emergenza del Coronavirus il governo ha imposto ai cittadini molte ristrettezze, per evitare il contagio: restare a casa e sospeso molte attività. Per la spesa si può uscire con le dovute precauzioni, quindi, al momento non ha ritenuto immettere la card del reddito di cittadinanza nel circuito online.

Al momento non trapela nessuna modifica a questa misura anche se nella situazione che viviamo, una modifica almeno per questi tre mesi si potrebbe attuare.