Reddito di cittadinanza e rinnovo Isee: per quanto tempo resta sospeso il pagamento?

-
25/03/2020

Il reddito di cittadinanza sospeso da diritto alla corresponsione degli arretrati non caricati? E la sospensione per mancato aggiornamento dell’Isee quanto dura?

Reddito di cittadinanza e rinnovo Isee: per quanto tempo resta sospeso il pagamento?

Le informazioni al riguardo erano piuttosto chiare: per non vedersi sospendere l’erogazione del reddito di cittadinanza era necessario presentare l’Isee aggiornato entro il 31 gennaio. Per tutti coloro che non lo hanno fatto o lo hanno fatto in ritardo il pagamento del reddito di cittadinanza è stato sospeso. Ma la sospensione per quanto tempo dura? E soprattutto, le mensilità non erogate durante la sospensione verranno poi accreditati alla riabilitazione del sussidio sotto forma di arretrati? Cerchiamo di capire.

Reddito di cittadinanza e Isee

Un nostro lettore ci chiede:

Salve, mi è stato sospeso il Rdc per mancata comunicazione nuovo Isee. L’ho fatta a marzo. Il mese di febbraio l’ho perso o mi verrà addebitato? E quali sono le tempistiche per la riabilitazione? Io ho fatto nuovo Isee il 9 marzo. 

Per chi ha presentato l’aggiornamento dell’Isee dopo il 31 gennaio il reddito di cittadinanza risulta sospeso fino al mese in cui si presenta l’aggiornamento (compreso). Questo significa, nel suo caso, visto che ha presentato l’aggiornamento a marzo, che non solo non ha ricevuto la ricarica relativa al mese di febbraio ma che non riceverà neanche quella relativa al mese di marzo prevista fra qualche giorno. 


Leggi anche: Pagamento Imu, calcolo, scadenza e saldo 2020: chi potrà beneficiare della cancellazione per Covid-19

Se il sussidio, in base al suo Isee aggiornato, le spetta ancora la prima ricarica dopo l’aggiornamento sarà quella relativa al mese di aprile, alla fine del prossimo mese.

Per quanto riguarda, invece, le mensilità non erogate non spettano neanche come arretrati (la mensilità di febbraio e quella di marzo, quindi, non le verranno addebitate ma risulteranno perdute) poichè la sospensione del reddito di cittadinanza non è avvenuta per fatti a lei avulsi ma a causa del non rispetto delle tempistiche di presentazione dell’aggiornamento della dichiarazione Isee.

Un altro lettore ci chiede:

Ho aggiornato l’Isee a inizio febbraio (ma non per inadempienza, semplicemente perchè i CAF avevano delle file spaventose a gennaio). A marzo riceverò la ricarica oppure no?

Avendo presentato l’aggiornamento dell’Isee a febbraio la sospensione opera solo per il mese di febbraio e a giorni dovrebbe, quindi, ricevere la ricarica relativa al mese di marzo.