Reddito di cittadinanza: importo derivante da Isee corrente, richiesta e compilazione | ISTRUZIONI

-
30/03/2020

Reddito di cittadinanza e Isee corrente: come si compila la dichiarazione e dove si deve allegare? Istruzioni.

Reddito di cittadinanza: importo derivante da Isee corrente, richiesta e compilazione | ISTRUZIONI

Torniamo a parlare di Reddito di cittadinanza e di Isee corrente, l’aggiornamento Isee che permette di fotografare la situazione reddituale presente della famiglia senza prendere in considerazione i redditi 2018 (di cui tiene presente l’Isee). Cerchiamo di rispondere ai dubbi e alle perplessità dei nostri lettori soprattutto in un momento in cui i CAF possono essere chiusi.

Isee corrente: quando effetto su RDC

Un nostro lettore ci scrive:

• Il 07 gennaio 2020 ho richiesto l’ISEE ordinario con reddito NASPI del 2018 di €6800, l’ISEE è risultato di €1291, l’accredito di €513.

Il 03 marzo 2020 ho richiesto l’ISEE corrente ed è risultato di è 0.00, stranamente l’accredito è risultato identico al mese precedente ossia di €513.

Posso avere chiarimenti a riguardo?

L’aggiornamento dell’importo del reddito di cittadinanza avviene sempre il mese successivo a quello di presentazione della richiesta. Anche quando si presenta domanda per la prima volta il reddito di cittadinanza decorre dal mese successivo a quello di presentazione. La variazione dell’importo per il mese di marzo, quindi, c’è stata per chi ha presentato Isee corrente entro la fine di febbraio. Avendolo, lei, presentato solo a marzo, il 27 marzo ha ricevuto l’importo non modificato. Vedrà gli effetti dell’Isee corrente, quindi, solo sull’importo di aprile.

Dove presentare Isee corrente e come?

Alcuni nostri lettori ci scrivono:

• Adesso e tutto chiuso dove posso inviare tutto per fare isee per richiedere diritto di cittadinanza

• Ce un indirizzo per fare isee

• Grazie per la risposta. Il pin dispositivo ce l’ho. Quello che non capisco è se devo fare un nuovo isee usando isee precompilato, isee postriforma 2015, o altro modo e una volta fatto uno dei due in che modo gli allego il pdf della perdita di lavoro e il modulo ms… Perché rifacendo la procedura di isee mi richiede di nuovo i dati del 2018,ma il lavoro e il reddito di uno dei componenti familiari sono cessati a novembre 2018 quindi come faccio? Può indicarmi passo passo la procedura da fare su sito INPS? Le sarei veramente grato. Grazie. 


Leggi anche: Censis, il rapporto del 2020 su consumi, ricchezza, società e sussidi di welfare: l’effetto del coronavirus

L’Isee corrente può essere presentato in autonomia direttamente sul sito dell’INPS se si è in possesso del Pin INPS dispositivo. Ricordiamo che per presentare l’Isee corrente è necessario avere una dichiarazione Isee in corso di validità (presentata, quindi, dopo il 1 gennaio 2020).

Per presentare l’Isee corrente è necessario compilare il modello sostitutivo M5 che attesti la variazione della situazione lavorativa o dei redditi aggiornati.

Il modello M5 è composto dai seguenti quadri

S1: in cui indicare il codice fiscale del richiedente (lo stesso che presente anche nella precedente dichiarazione Isee presentata)

S2: nel quale occorre indicare nella prima colonna il cognome, nella seconda il nome e nella terza il codice fiscale dei componenti del nucleo familiare per cui è intervenuta una variazione della situazione economica

S3: in cui si devono inserire i redditi e i trattamenti

S4:bisogna inserire nuovamente il codice fiscale del membro del nucleo familiare per cui è avvenuta una variazione economica allegando, inoltre, la documentazione che certifichi la variazione con i redditi aggiornati.

Il modello da compilare è il seguente: DSU Isee Corrente.

Una volta compilato il modello o si consegna ad un CAF che provvederà alla trasmissione all’INPS, oppure  procedendo in questo modo:

Sul portale INPS accedere all’Isee post-riforma 2015. A questo punto scegliere Gestione dove è possibile integrare la DSU in corso di validità con  il Modello M5 (compilabile anche sul sito stesso dell’INPS) e, quindi, “Apri fascicolo”.