Reddito di cittadinanza: la bolletta del telefono o internet non è inclusa, facciamo chiarezza

-
02/11/2019

Reddito di cittadinanza e pagamento delle bollette del telefono e internet, perchè non sono ammesse? Facciamo chiarezza.

Reddito di cittadinanza: la bolletta del telefono o internet non è inclusa, facciamo chiarezza

C’è molta confusione sul reddito di cittadinanza, su cosa si può acquistare e cosa no. Abbiamo redatto un articolo precedente, in cui rispondevamo alla richiesta del pagamento delle utenze con la card del reddito di cittadinanza. Ebbene, in molti ci hanno detto che i CAF e altri siti avevano evidenziato che la bolletta del telefono era inclusa nei pagamenti.

Nel nostro articolo vi abbiamo evidenziato che è possibile pagare le bollette dell’acqua, dell’energia elettrica e del gas, ma non sono incluse quelle del telefono ed internet. Vediamo il perché, rispondendo ad un lettore che considera le nostre risposte bizzarre.

Reddito di cittadinanza: risposte bizzarre

Salve, non capisco come mai continuate a dare risposte “bizzarre” a chi vi chiede cosa si può acquistare col reddito di cittadinanza.

Mi sembra di leggere testualmente sul sito del reddito di cittadinanza che si può acquistare OGNI BENE E SERVIZIO ad eccezione di ciò che è indicato specificatamente sul sito stesso. Ebbene la bolletta del
telefono, le ricariche telefoniche a mio avviso possono essere acquistate in quanto non rientrano in nessuna delle categorie indicate fra i beni e servizi vietati.

PERCHE’ dite che  la bolletta del telefono non si può pagare?

Bollette telefoniche escluse dal pagamento con la card

Prima di entrare nel merito, è da precisare la natura del reddito di cittadinanza, sempre più volte confusa.

Il reddito di cittadinanza è nato per il contrastare la povertà con l’intento di creare posti di lavoro. Ad oggi il RdC non è ancora pienamente attivo.

Il sussidio mensile deve essere utilizzato per l’acquisto dei beni primari e necessari. La bolletta telefonica o internet non è considerato un bene primario.

Inoltre, vista l’insistenza di tanti lettori che erano stati tranquillizzati dai CAF sulla possibilità di utilizzare la card RdC per le bollette telefoniche, abbiamo esposto la domanda specifica direttamente all’Inps, il quale ci ha confermato che la bolletta telefono e internet non rientra nelle spese ammissibili del reddito di cittadinanza.

In conclusione, ognuno può interpretare la norma come vuole, tipo il nostro lettore. Il problema nasce quando l’interpretazione risulta sbagliata.

Le consiglio di fare  una telefonata al call center dell’Inps e verificare direttamente. 

La confusione è facile perché si parla di bollette di utenze. Nel caso delle bollette telefoniche o internet, è vietato il pagamento con il RdC.

Ci vorrebbero chiarimenti in merito da parte degli enti su moltissimi punti, questo per evitare che i contribuenti incorrono in errore.

RdC: si può pagare l’affitto ma bisogna fare attenzione