Reddito di cittadinanza: perchè l’importo è così basso?

-
01/04/2020

Molto spesso si percepisce un importo, con il reddito di cittadinanza, che non permette una vita dignitosa: questo potrebbe avvenire a causa dell’Isee che tiene conto di redditi che non si percepiscono più.

Reddito di cittadinanza: perchè l’importo è così basso?

Il reddito di cittadinanza è un’integrazione al reddito del nucleo familiare che si basa su diversi fattori tra cui la composizione del nucleo familiare stesso, i redditi dei componenti e il patrimonio. Da tenere presente che il reddito di cittadinanza viene erogato e calcolato in base all’Isee presentato, che deve essere sempre aggiornato. Cerchiamo di capire perchè, anche in presenza di zero redditi l’importo erogato può sembrare molto basso e cosa fare.

Reddito di cittadinanza e importo

Una nostra lettrice ci scrive:

Ho fatto la domanda per il reddito di cittadinanza e mi hanno dato 145€,premetto che son separata,fuori di casa e mi ospita un’ amica.Son senza lavoro.Nel reddito risulta che ho un terzo di qualche terreno che ha lasciato mio padre,ma di che cosa vivo? Facevo un lavoro stagionale in ristorante e ora di cosa vivo?

Per richiedere il reddito di cittadinanza è necessaria la presentazione dell’Isee. Quando si presenta l’Isee però, la dichiarazione tiene conto dei redditi familiari percepiti nel 2018 ed anche dei redditi patrimoniali del nucleo riferiti alla stessa data.

Molto spesso, però, capita che richiedente Isee, o qualcuno nel nucleo familiari, percepissero redditi nel 2018 che nel 2020, però, non si percepiscono più. In questo caso, una volta presentato l’Isee è necessario integrarlo con l’Isee corrente (specifico che è possibile presentare l’Isee corrente solo nel caso si sia perso il lavoro, sia terminata la fruizione di una indennità, o che i redditi abbiano subito una variazione superiore al 25% rispetto al 2018).


Leggi anche: Censis, il rapporto del 2020 su consumi, ricchezza, società e sussidi di welfare: l’effetto del coronavirus

Suppongo sia il suo caso, visto che parla di aver svolto un lavoro stagionale. Molto probabilmente l’Isee aggiornato tiene conto di redditi che oggi non percepisce più e proprio per questo è necessario aggiornarli presentando un Isee corrente che potrebbe permetterle di far aumentare l’importo del reddito di cittadinanza percepito.

Per la presentazione dell’Isee corrente le consiglio la lettura del seguente articolo: Isee corrente e presentazione sul sito INPS: istruzioni