Reddito di cittadinanza: si pensa ad uno slittamento, i fondi non bastano

Il contributo economico che verrà erogato dallo stato alle famiglie in serie difficoltà economiche, cioè il reddito di cittadinanza, a quanto pare sta creando molta polemica. Solo il 16.6% della popolazione potrà beneficiare di questo sussidio.

Reddito di cittadinanza sarà erogato solo a 9 milioni di persone

Sempre più persone che speravano di poter ottenere questo contributo economico, rimangono deluse, perché a quanto pare la promessa da Movimento 5 Stelle, non riguarda tutti.

In queste ultime settimane, è stato fatto un dibattito infinito per quanto riguarda il reddito di cittadinanza, e sembra ad essere il più critico aspetto della prossima manovra di Bilancio.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza senza requisiti, si rischiano multe salate e carcere

In Italia, ci sono ben 5 milioni di persone che vivono in condizioni serie di povertà, tra questi quasi un quarto sono cittadini stranieri residenti regolarmente nel nostro Paese. Oltre a queste persone che vivono in povertà assoluta, ci sono anche i disoccupati oppure quelli che hanno un lavoro precario. In questo modo ammonta la cifra fino a quasi 9 milioni.

reddito-cittadinanza solo per 9 milioni di personeNon ci sono soldi abbastanza per questo progetto e i 9 miliardi di euro messi a disposizione dallo Stato italiano si dimostrano essere insufficienti per tutti quelli che in teoria meriterebbero questo sussidio.

Ancora nulla è in via definitiva, ma continuando di questo passo, quante persone alla fine potranno beneficiare del contributo economico che tra l’altro verrà erogato solo nel mese di aprile dell’anno prossimo?

Leggi anche: Reddito di cittadinanza: chi vive con i genitori può fare domanda?

Dobbiamo considerare anche il fatto che saranno fatte accurati controlli per verificare la veridicità di tutte le richieste fatte per ottenere il reddito di cittadinanza, ma alla fine sembra tutto una grande illusione per la popolazione.

Un’ altro aspetto di attuale dibattito, sono le nuove pensioni post Fornero che verranno erogate contemporaneamente al reddito di cittadinanza, cioè solo ad aprile dell’anno prossimo.

Stefano Patuanelli, il capogruppo M5S, ha dichiarato che anche le pensioni subiranno uno slittamento rispetto alle iniziale promesse.

Reddito di cittadinanza: si pensa ad uno slittamento, i fondi non bastano ultima modifica: 2018-10-14T09:06:31+00:00 da Ionela Polinciuc

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in una bellissima città della Romania, da piccola sognavo di diventare giornalista e visitare tutto il mondo, sogno che con tanti sacrifici sono riuscita a realizzare. Ho visuto a Roma e Darfield, un piccolo e bellissimo paesino dell'Inghilterra. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni. E' strano, vivi le giornate, una alla volta, e quasi neanche te ne accorgi...le stesse persone, gli stessi percorsi...Troppo poco tempo per far caso che sono tutte uguali. Passi e vai oltre, poi tutto ad un tratto ti ritrovi a pensare. Fai due conti e ti chiedi come sia possibile...si perchè a volte accadono cose che non ti sai spiegare...cose che ti cadono addosso e non riesci a scostarti. È sorprendente come il numero delle notizie che accadono nel mondo ogni giorno siano bastanti a riempire esattamente il giornale( Jerry Seinfeld)