Regime forfettario dal 2020: nuove clausole di esclusione

-
05/02/2020

Regime forfettario 2020, le nuove clausole di esonero sono in vigore a gennaio e bisogna prendere provvedimenti sui nuovi adempimenti fiscali.

Regime forfettario dal 2020: nuove clausole di esclusione

Regime forfettario nel 2020, è stata accantonata l’ipotesi del rinvio dal 1° gennaio 2021 delle nuove clausole di esclusione. La normativa prevede che le persone fisiche che esercitano un’attività con partita IVA di impresa arte e professione che nell’anno 2020 devono abbandonare il regime forfettario, si devono organizzare sui diversi adempimenti fiscali in vigore, pena sanzioni e multe.

Regime forfettario e clausole di esclusione dal 1° gennaio 2020

Si spera che resta in auge il termine di sessanta giorni di applicazione decorrenti dal 1° gennaio 2020, ai sensi della legge 212/2000 art. 3.

Per i contribuenti che fanno parte delle nuove clausole di esclusione: redditi da lavoro dipendente o assimilati superiore a euro 60.000, sostenute spese personale dipendente superiore a euro 20.000, secondo una stima sono circa alcune centinaia di migliaia, e per lo più sono coloro che pur titolari di partita Iva, hanno percepito nel 2019 redditi di lavoro dipendente o pensione per un ammontare superiore a euro 30.000.

Ti potrebbe interessare anche: Regime forfettario e scontrini telematici: esonero e criticità