Riforma delle pensioni, Di Maio a Salvini: “Insieme un governo per falciare la Fornero”

Lega- M5S uniti contro un Governo istituzionale pronti con le riforme pensionistiche.

Le ore che seguiranno saranno decisive per la creazione del nuovo Governo. La palla è rimbalzata nelle mani del Presidente della Repubblica, che al termine delle consultazioni dovrà prendere una decisione.

Due sono gli scenari possibili, quali:

  1. la formazione di un Governo istituzionale, cioè Mattarella nella qualità di Presidente della Repubblica italiana,  nomina chi dovrà guidare le sorti del Paese;
  2. la creazione di un Governo politico formato da Lega – Movimento5 Stelle.

L’ultima ipotesi sembra prendere sempre più corpo, tanto che il Centrodestra nelle figure della Lega e Fratelli d’Italia non hanno intenzione a spalleggiare un Governo istituzionale. Infatti, spingono Berlusconi verso una scelta divisa a metà tra il cedere in favore di un governo con Di Maio o elezioni anticipate.

Al momento, la compattezza del Centrodestra sembra essersi inclinata, tanto che prende più corpo l’istituzione di governo formato da Salvini e Di Maio. Il M5S apre alla Lega in un’intervista rilasciata al programma di Rai 3, presentato da Lucia Annunziata, durante la quale Di Maio trova un punto d’interesse comune con Salvini: abolizione della legge Fornero.

Salvini e Di Maio, necessari per un unico fine: falciare la Fornero

Di certo Luigi Di Mai,  vuole un Governo retto dal Movimento 5 Stelle e Lega, pronto per garantire agli italiani quella stabilità che meritano. Ecco perché, il leader del M5S sembra aver proposto a Salvini la scelta di una candidatura che sia unica per la Presidenza del Consiglio. Una valutazione che partirà da entrambi uniti.

La svolta in segno di tregua parte dal Movimento 5 Stelle sul tema tanto discusso dalla Lega: il taglio definitivo della Legge Fornero.

Di Maio prevede che il prossimo Presidente del Consiglio che sarà scelto unitamente a Salvini, dovrà non solo sostenere ma impegnarsi a portare avanti tre punti essenziali, quali:

  1. discutere e realizzare il reddito di cittadinanza;
  2. provvedere all’immediato taglio della Legge Fornero;
  3. promuovere e approvare la legge anti-corruzione.

I pentastellati puntano non solo a supportare le promesse fatte in campagna elettorale, ma anche a sostenere tanti pensionati che si sono visti negare un diritto, in seguito, all’emanazione della Legge Fornero. Proponendo una riforma delle pensioni più equa che garantisca una tollerante uscita dal reparto lavoro.

Sostanzialmente, si tratta di una serie di riforme che non vedrebbero mai la luce in un Governo istituzionale promosso dal Presidente Mattarella.

 

Governo Salvini-Di Maio, Una Sferzata Per Mattarella, Berlusconi Cederà?

Antonella Tortora

Analista Contabile, collaborato con diversi quotidiani online. Adoro scrivere, ogni notizia è degna di essere vissuta, raccontata, con cuore, emozione, passione. Raccontarle serve a renderle uniche, se non raccontate finirebbero nel labirinto del dimenticatoio. Resta un'unica verità ogni storia incorpora una piccola parte di me, che emerge in un angolino nascosto. Citazione preferita: “Il valore di una persona risiede in ciò che è capace di dare e non in ciò che è capace di prendere.” Albert Einstein