Riforma pensioni 2019: nessuna limitazione ai contributi figurativi con quota 100

Nel decreto pensioni eliminato qualsiasi riferimento al limite di utilizzo di contributi figurativi per l’accesso alla pensione con quota 100.

Buongiorno, sono disoccupato con 35 anni di lavoro dipendente più 2 di disoccupazione e un anno di militare. Compirò 62 anni in giugno del 2019. Potrò accedere alla quota 100?
Grazie

Nella bozza del decreto pensioni non appare alcuna limitazione nell’utilizzo dei contributi figurativi per il raggiungimento dei 38 anni di contributi necessari per l’accesso alla quota 100.

Anche se inizialmente si era parlato d un limite massimo di 2 o 3 anni di contributi figurativi utilizzabili, nel decreto la limitazione è stata fatta sparire.

Pertanto potrà accedere alla pensione con quota 100 3 mesi dopo il compimento del suo 62 anno di età, ovvero a ottobre 2019.

Leggi anche: Riforma pensioni 2019, il decreto: proroga Ape sociale e opzione donna, blocco aumento 5 mesi e quota 100

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all’originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Patrizia Del Pidio

Sono attualmente direttrice responsabile della testata online Investireoggi.it e collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it.Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.