Rimborsi fiscali in tempo di coronavirus, l’AdE spiega come fare richiesta

-
15/04/2020

L’Agenzia delle Entrate per effetto coronavirus ha semplificato molte procedure, tra queste anche la richiesta di rimborso IVA, Irpef, ecc.

Rimborsi fiscali in tempo di coronavirus, l’AdE spiega come fare richiesta

L’Agenzia delle Entrate ha previsto numerose semplificazioni per fronteggiare l’emergenza coronavirus, tra queste anche le richieste di rimborso di imposte dirette, indirette e IVA. È possibile inviare l’istanza di rimborso tramite e-mail, Pec o raccomandata, allegando la seguente documentazione: copia dell’istanza di rimborso sottoscritta con firma autografa o istanza firmata digitalmente; documenti allegati necessari a dimostrare il diritto al rimborso; copia del documento di identità del richiedente.

Richieste di rimborso e coordinate bancarie

Per ottenere l’accredito del rimborso, bisogna comunicare le coordinate bancarie o postali compilando il seguente: modulo – pdf. Le coordinate  possono essere comunicate all’Agenzia tramite i servizi telematici utilizzando le credenziali Fisconline), inviando una lettera raccomandata o tramite pec, di uso esclusivo dell’interessato in quanto si tratta di un’attività che non è delegabile.

Accesso all’abilitazione dei servizi telematici

È possibile chieder l’abilitazione ai servizi telematici tramite Fisconline attraverso il sito dell’Agenzia delle Entrate. In alternativa è possibile inviare il modulo di richiesta, scaricabile qui: modello di richiesta – pdf, da firmare digitalmente e inviarlo in allegato a un messaggio di posta elettronica certificata (pec).

Poiché si tratta di un’operazione non delegabile, l’indirizzo pec deve essere di uso esclusivo del richiedente in modo da garantire la riservatezza della prima parte del codice pin e della password iniziale che verranno inviati dall’Agenzia.


Leggi anche: Bonus ristorazione (Mipaaf) Covid e fondo per la filiera: arriva la proroga al 15/12, ecco le istruzioni con i codici Ateco

 La seconda parte del pin verrà prelevata direttamente dal richiedente, selezionando dalla home page del sito:

→ Area Riservata

→ Non sei ancora registrato?

→ Registrazione a Fisconline

→ Per coloro che hanno richiesto il PIN a un Ufficio e inserendo i dati contenuti nella stampa inviata dall’ufficio.

È possibile ricevere assistenza  tramite il call center 800.90.96.96 (da telefono fisso) – 0696668907 (da cellulare) – +39 0696668933 (da estero- servizio in lingua italiana).

Oppure è possibile contattare l’ufficio territoriale al centralino della Direzione provinciale di interesse.