Riscatto diploma maturità tecnica: è possibile?

-
07/09/2020

Non tutti i titoli di studio sono riscattabili ai fini previdenziali: gli anno che hanno portato al diploma di maturità, infatti, rientrano tra quelli non riscattabili.

Riscatto diploma maturità tecnica: è possibile?

Riscattare i periodi di studio per valorizzarli ai fini previdenziali risulta essere molto comodo per chi, in qualche modo, vuole anticipare il pensionamento di qualche anno anche pagando un onere abbastanza importante. Da sottolineare, però, che non tutti i periodi di studi possono essere riscattati.

Riscatto diploma maturità

Una lettrice scrive per chiedere:

Buonasera sono una docente di scuola media superiore ho conseguito il diploma di Maturità tecnica femminile D084, tale titolo abilitante mi ha permesso di essere nominata come supplente di esercitazioni di economia domestica, successivamente tale diploma congiunto a laurea mi ha permesso di essere immessa in ruolo classe di concorso ECONOMIA DELLE COMUNITÀ . Posso riscattarlo oltre alla laurea visto che era indispensabile per essere immessa in ruolo. Grazie per la cortese attenzione alla mia domanda

I titoli di studio che possono essere riscattati sono: diploma universitario, diploma di laurea, i diplomi di specializzazione che si conseguono successivamente alla Laurea ed al termine di un corso di durata non inferiore a due anni, i dottorati di ricerca i cui corsi sono regolati da specifiche disposizioni di legge e i titoli accademici di Laurea triennale e Laurea specialistica.

Sono ammessi al riscatto ache i titoli si studio AFAM, parificati alla laurea.

E’ inoltre possibile riscattare i corsi di formazione professionale nel limite dei 3 anni, se conseguiti dopo il diploma superiore, che si sono resi necessari per lo svolgimento del lavoro, eventualmente, per la prosecuzione della carriera.


Leggi anche: Pensioni, la ricerca Schroders: ecco perché gli italiani sono i più preoccupati d’Europa

Al di là del fatto che mai è possibile il riscatto del diploma di maturità (tutte le insegnanti, a questo punto, dovrebbero poter riscattare la maturità magistrale che ha dato la possibilità di accedere al concorso per l’abilitazione o l’accesso alle supplenze) nel suo caso necessaria all’assunzione è stata la laurea e non il diploma, anche se quest’ultimo le ha consentito di fare supplenze.

Può, quindi, procedere al riscatto della durata legale del suo corso di laurea, se il periodo di studi le ha fatto conseguire il titolo di studi, ma purtroppo il diploma di maturità non rientra nei periodi riscattabili.

Per approfondire consigliamo la lettura dell’articolo: Riscatto laurea agevolato, cosa comporta e come muoversi