Risparmiare soldi incominciando dalla bolletta della luce: 3 modi per farlo

Risparmiare soldi incominciando dalla bolletta della luce è possibile. Per farlo basta stare attenti a 3 semplice cose: ecco di cosa si tratta.

Risparmiare in bolletta della luce è possibile; bisogna fare attenzione ad alcune cose che sembrano banali ma non lo sono: permettono di avere un notevole risparmio in bolletta. Le cose a cui fare attenzione sono: optare per il fornitore con tariffe economiche in base al mercato; la scelta delle lampadine a Led; attenzione all’acquisto di elettrodomestici e agli impianti o oggetti di illuminazione. Mettendo insieme tutte queste cose si può ottenere un notevole risparmio, analizziamo nel dettaglio come è cosa fare.

Risparmiare soldi in bolletta della luce scegliendo il giusto fornitore

Per risparmiare sulla bolletta, è importante optare per il fornitore che vi permette di ridurre i consumi elettrici e mantenendo intatto il fabbisogno della famiglia. La bolletta elettrica si basa sui consumi effettuati e sul costo del kWh. Per ridurre i costi sulla bolletta bisogna scegliere l’offerta luce più conveniente sul mercato. Nel mese di maggio 2019 molte le società che hanno attuato offerte davvero conveniente. L’ideale è farsi consigliare da un operatore e prendersi tutto il tempo che serve. L’offerta deve essere realizzata in base alle esigenze della vostra famiglia; ricordiamo che la bolletta della luce ha un gran peso sul bilancio familiare. 

Lampadine Led

Per abbassare i consumi della bolletta della luce conviene sostituire le vecchie lampadine con lampadine a basso consumo; preferite quelle a Led.  La scelta delle lampadine Led vi permetterà di avere una luce migliore ed una riduzione consistente dei costi. Per darvi un’idea del risparmio, analizziamo: i consumi di una lampadina a led confrontando con una fluorescente e ad incandescenza.

Una lampadina Led da 5 watt accesa otto ore al giorno per un anno, ha un consumo generale di 14,5 kW/h; con lo stesso rapporto ma con una lampadina fluorescente da 12 watt, il consumo generale è di 35 kWh; per una incandescenza il consumo generale è di 75 kWh. Il consumo è di gran lunga superiore rispetto allea lampadina Led. 

Risparmio bolletta luce con l’uso del dimmer

L’uso del dimmer serve a regolare la luminosità dei locali evitando i consumi in eccesso. Prima di installare i dimmer bisogna informarsi sul tipo di lampadina Led: non tutte supportano questo dispositivo.

Acquisto elettrodomestici a risparmio energetico

Anche gli elettrodomestici hanno avuto un’evoluzione negli anni: quelli di vecchia generazione sono superati e bisogna scegliere quelli con classe energetica che vi permetta di abbassare i consumi. 

Gli elettrodomestici sono molto importanti, in quanto il loro consumo rappresenta l’80 per cento del valore della bolletta della luce. Di solito quando si acquistano questi prodotti si cerca l’offerta più economica; questa non sempre rispetta i parametri di risparmio. Infatti, conviene oltre all’offerta e il prezzo più basso, controllare che riportino le sigle A+, A++, A+++.

Più crocette ci sono più risparmierete sulla bolletta; purtroppo: le offerte migliori non hanno quasi mai le tre crocette. Con il nuovo Regolamento europeo, le tre crocette sono state abolite in materia di risparmio energetico; sono state sostituite dalle lettere che vanno dalla A alla G: gli elettrodomestici con lettera A garantiscono un consumo migliore; a scalare fino alla G che garantisce il consumo peggiore in bolletta, quindi, quelli che fanno consumare di più.

Sempre secondo il nuovo Regolamento, l’etichetta deve possedere il QR Code, che permette tramite una app di calcolare il consumo energetico del prodotto prima di procedere all’acquisto. 

Sempre inerente al risparmio energetico in bolletta, sulle etichette degli elettrodomestici, bisogna controllare che riportino il marcio Ecolabel: è rappresentato da un fiore con le stelle della bandiera europea e una lettera E arrotondata al centro. Questo simbolo certifica che il prodotto ha un ridotto impatto ambientale.

Leggi anche: Risparmio: ecco alcune abitudini che ti permettono di risparmiare un po’ di soldi ogni giorno

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”