Rottamazione cartelle esattoriali: la scadenza di luglio pagabile entro il 2 dicembre

-
20/11/2019

Rottamazione cartelle esattoriali, la scadenza di luglio pagabile il 2 dicembre, con la tolleranza di 5 giorni, quindi possibile il pagamento entro il 9 dicembre.

Rottamazione cartelle esattoriali: la scadenza di luglio pagabile entro il 2 dicembre

Si avvicina la scadenza della Rottamazione ter delle cartelle esattoriali, per tutti coloro che hanno aderito entro il 30 aprile 2019 alla definizione agevolata. La Rottamazione delle cartelle esattoriali prevede la possibilità di estinguere i debiti iscritti a ruolo, versando le somme dovute senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Con questo sistema i contribuenti possono far pace con il Fisco pagando il dovuto. 

Rottamazione cartelle esattoriali: scadenze

Buonasera, come posso recuperare la pratica di rottamazione visto che a luglio mi sono dimenticato di pagare la prima rata? Mi chiedevo se le pago insieme adesso accetteranno visto che ad oggi non mi è arrivato nessun avviso. Grazie.

La rata di luglio pagabile il 2 dicembre

Analizziamo in breve le scadenze: la prima scadenza fissata per l’adesione alla rottamazione ter era il 30 aprile 2019, con il termine del pagamento dell’unica rata al 31 luglio 2019. Successivamente sono stati riaperti i termini per l’adesione al 31 luglio con scadenza al 30 novembre 2019, ma poiché cade di sabato slitta a lunedì 2 dicembre.

Sono previsti 5 giorni di tolleranza durante i quali i benefici della rottamazione non si perdono, né si incorre in more, interessi o sanzioni di sorta. Calcolando i 5 giorni di tolleranza la scadenza slitta al 7 dicembre, ma essendo anche questo un sabato, viene ulteriormente prorogato a lunedì 9 dicembre.


Leggi anche: Bonus prima casa under 36: Isee, requisiti, scadenza e agevolazioni fiscali

Ricordiamo che se il pagamento non viene effettuato, si perdono i benefici della rottamazione ter e l’Agenzia delle Entrate procede alla riscossione dei debiti dovuti aumentati di interessi e sanzioni. 

Saldo e stralcio domanda non accolta e passaggio automatico alla Rottamazione cartelle