Rottamazione e cartelle esattoriali, senza interessi e sanzioni (Faq aggiornate)

Rottamazione ter e cartelle esattoriali con pagamento senza interessi e sanzioni, tutte le faq aggiornate con tutte le ultime novità.

Condono delle cartelle esattoriali con la cosiddetta “rottamazione ter“. La definizione agevolata dei carichi affidati all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017. Tutti coloro che intendono aderire pagheranno l’importo residuo delle somme dovute senza corrispondere interessi e sanzioni. Per le multe stradali non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge. Rispondiamo ad alcuni quesiti dei nostri lettori

Rottamazione ter e sima 

Domanda. Buongiorno, io abito nella zona del cratere. Sono quasi 2 anni che mi hanno sospeso la rateizzazione dei pagamenti e non sono arrivati altri avvisi. Volevo sapere se per chi non può aderire alla rottamazione, viene prolungata la sospensione oppure bisogna saldare le rate sospese oppure se vengono accodate. Grazie 

Risposta. Coloro che sono residenti nei territori colpiti dai sismi dell’Italia centrale degli anni 2016 e 2017 e hanno già presentato la dichiarazione di adesione alle precedenti “Definizioni” introdotte dal D.L. n. 193/2016 (“prima rottamazione”) e, successivamente, dal D.L. n. 148/2017 (“rottamazione-bis”) e la loro richiesta è stata accolta potranno effettuare il pagamento di tutte le somme dovute a titolo di Definizione agevolata in unica soluzione, entro il 31 luglio 2019, o in 10 rate consecutive di pari importo (fino a 5 anni), con scadenza il 31 luglio ed il 30 novembre di ciascun anno, a partire dal 31 luglio 2019.

Per ciascuna rata sarà dovuto il tasso di interesse dello 0,3% calcolato a decorrere dal 1° agosto 2019. A tal fine, senza alcun adempimento a loro carico (quindi senza necessità di presentare una nuova dichiarazione di adesione), l’Agente della riscossione, invierà, entro il 30 giugno 2019, una nuova “Comunicazione” con la nuova ripartizione dell’importo dovuto.

Coloro che sono residenti nei territori colpiti dai sismi dell’Italia centrale degli anni 2016 e 2017 e non hanno aderito alle precedenti “Definizioni” introdotte dal D.L. n. 193/2016 (“prima rottamazione”) e, successivamente, dal D.L. n. 148/2017 (“rottamazione-bis”) potranno aderire alla nuova Definizione agevolata 2018 (cosiddetta “rottamazione-ter”) presentando la specifica dichiarazione di adesione.

Rottamazione e definizione di carico affidato

Domanda. 1) Buongiorno, io ho ricevuto una cartella esattoriale il 4/1/2018,le somme sano state iscritte a ruolo il 4/12/2017, la mia commercialista in quel periodo (a gennaio) mi disse che ero fuori tempo massimo x chiedere la rottamazione ter,  con la legge 119/2018 posso chiedere adesso la rottamazione delle cartelle (sono 30.000 euro di multa su 32000 euro in cui ho pagato con 20 giorni di ritardo la prima rata x motivi di salute vorrei poterli risparmiare). Vi ringrazio anticipatamente x la risposta.

Domanda: 2) Buongiorno, in data 7/2017 ho ricevuto una raccomandata da parte dell’Inps, importi non pagati nell’anno 2013 (oggetto: recupero pregressi), con la quale mi informavano che successivamente sarebbe arrivata altra raccomandata/comunicazione per il pagamento (modalità pagamento e importo). Quest’ultima è arrivata in data odierna, l’agenzia di riscossione chiede di pagare importo Inps con sanzioni e oneri.
La mia domanda è, posso aderire alla Rottamazione Ter ? Rientra in quelli che sono i “ carichi affidati all’agente della riscossione da 1/1/2000 al 31/12/2017?
Vi ringrazio anticipatamente

Risposta: 1 – 2) Vanno inseriti nella definizione agevolata i carichi affidati all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017. Con la definizione di  “carico” o si intende la singola partita di ruolo ovverosia l’insieme delle singole voci (tributo, sanzioni, interessi, eccetera) unitariamente riconducibili a uno specifico debito del contribuente. Con l’espressione “carichi affidati” il legislatore si riferisce ai carichi trasmessi, nell’arco temporale 2000/2017, all’agente della riscossione e, quindi, usciti dalla disponibilità dell’ente creditore. 

Consigliamo di leggere: Rottamazione ter e carichi affidati, come leggere la cartella esattoriale

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all’originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”