Rottamazione Ter: la scadenza del 31 maggio è posticipata a dicembre?

-
19/05/2020

Rottamazione ter e proroga delle rate in scadenza e scadute nel 2020 a 10 dicembre: ecco gl’ultimi aggiornamenti.

Rottamazione Ter: la scadenza del 31 maggio è posticipata a dicembre?

La rottamazione ter fa parte della pace fiscale 2019 unitamente al saldo e stralcio, il decreto legge Rilancio ha prorogato il pagamento delle rate in scadenze e scadute nel 2020 entro il 10 dicembre 2020. Scopriamo come funziona la proroga.

Rottamazione Ter: la scadenza del 31 maggio 2020 è prorogata?

Un lettore che ci segue sulla nostra pagina Facebook, ci ha scritto: Salve, posso avere informazioni per quanto riguarda la scadenza del 31 maggio della rottamazione ter… è stata posticipata?oppure rimane la stessa scadenza.. grazie

Il decreto legge ‘Rilancio’ tra le tante agevolazioni per la famiglia, le aziende e i lavoratori, ha previsto la possibilità di prorogare le rate della rottamazione ter e saldo e stralcio al 10 dicembre 2020, senza sanzioni e interessi. 

 Le stesse regole si potranno applicare alle rate dei pagamenti dovuti dalla definizione agevolata dei carichi affidati all’agente della Riscossione a titolo di risorse proprie della Ue. 

Le scadenze 2020 prorogate al 10 dicembre 2020

Le rate della rottamazione ter e saldo stralcio nella definizione agevolata sono così definite: 

il pagamento delle rate con le scadenze successive alla prima (28 febbraio 2020), per ogni anno alle seguenti date:

28 febbraio
31 maggio
31 luglio
30 novembre

La novità del nuovo decreto Rilancio prevede che il debitore può pagare le rate scadute o in scadenza nel 2020, integralmente entro il 10 dicembre 2020, a patto che le rate del 2019 sono state regolarmente pagate. 

Rottamazione: non trova applicazione la tolleranza dei cinque giorni

Quindi, rispondendo al nostro lettore rientra nella proroga anche la rata in scadenza al 31 maggio 2020 che potrà essere pagata senza interessi e sanzioni entro il 10 dicembre 2020, senza applicazione di interessi e sanzioni. 

Bisogna precisare che la rata deve essere pagata entro il 10 dicembre 2020 e non oltre, pena la decadenza dalla rottamazione ter, i cinque giorni come tolleranza sulla scadenza della rata, in questo caso non sono validi, quindi si precisa che il pagamento deve essere effettuato alla scadenza del 10 dicembre.